Home News dal mondo Madre e figlia uccise, dopo oltre 20 anni confessa il killer

Madre e figlia uccise, dopo oltre 20 anni confessa il killer

CONDIVIDI

Levi Bellfield ha confessato di aver ucciso una madre e sua figlia oltre 20 anni fa. Per il delitto avvenuto nel 1996 fu accusato ingiustamente un altro uomo, Michael Stone, il quale ha dichiarato di avere anche nuove prove a dimostrazione della sua innocenza. Le vittime si chiamavano Lin e Megan Russell e per questa vicenda Stone era stato condannato due volte. Bellfield invece non è autore del solo delitto relativo a queste madre e figlia uccise, ma si è reso responsabile anche dell’omicidio di un’altra donna, la studentessa Milly Dowler, per la qual cosa era stato arrestato nel 2011. Bellfield intanto ha abbracciato la religione musulmana e ha cambiato il proprio nome in Yusuf Rahim.

Madre e figlia uccise, il killer ammette le proprie responsabilità

Direttamente dal carcere dove passerà il resto dei suoi giorni, l’uomo ha ammesso di essere responsabile anche degli assassinii di Lin e Megan, svelando di averle aggredite mortalmente con un martello. Le autorità sono a conoscenza di altri dettagli che però si è preferito non diffondere pubblicamente. Nella circostanza venne gravemente ferita anche Josie, un’altra figlia di Lin Russell, che all’epoca aveva 9 anni. La sorella morta invece ne aveva appena 6. E pure il cane di famiglia non si salvò. Stone invece sta a sua volta scontando l’ergastolo per questo caso che però a quanto pare è giunto ad un clamoroso colpo di scena. Milly Dowler invece aveva soltanto 13 anni quando venne rapita da Bellfield durante il suo ritorno a casa da scuola nel marzo 2002. Come se non bastasse, il killer aveva ucciso anche altre ragazze: si tratta di Amelie Delagrange, 22 anni, e Marsha McDonnell, 19 anni, mentre aveva provato ad assassinare la 18enne Kate Sheedy, non riuscendoci.

S.L.