“Ho mal di testa, vado a riposare”, dice Elia, 24 anni. Lo trovano morto nel suo letto

0
278
Fonti ed evidenze: Fanpage, Today

Un giovane di 24 anni è morto improvvisamente mentre si trovava in vacanza con gli amici. Tutto è iniziato con un banale mal di testa.

Sarebbe dovuta essere una vacanza spensierata e all’insegna del divertimento. Un gruppetto di ventenni nella splendida Palma de Maiorca. Purtroppo Elia Fiorio, vicentino di 24 anni, non è più tornato a casa.

Elia Fiorio Facebook

Il giovane martedì scorso non aveva voluto andare in spiaggia con gli altri a causa del forte mal di testa. “Mi riposo un po’, poi vi raggiungo” – aveva detto Elia agli amici prima di salutarli per l’ultima volta sull’uscio del resort. Quando gli altri ragazzi sono tornati in hotel hanno trovato il 24enne senza vita nel suo letto.  Il ragazzo aveva accusato solo lievi malesseri quel giorno ma nulla da indurre lui o gli amici a preoccuparsi: un mal di testa come tanti, almeno in apparenza. Aveva deciso invece di passare il pomeriggio in camera a riposare. Dopo aver salutato gli amici ed averli rassicurati, si era steso sul letto, si era addormentato per non risvegliarsi mai più. Gli amici lo hanno trovato esanime sul materasso e hanno chiamato i soccorsi: secondo i medici spagnoli si sarebbe trattato di una morte per cause naturali.

Mamma Stefania, papà Angelo e la sorella Marta sono volati subito sull’isola per interfacciarsi con le Forze dell’Ordine del posto e ottenere tutte le risposte su questa morte che, a dir loro, di naturale non ha proprio niente. Elia era giovane e stava bene, nessuna patologia che possa giustificare il decesso improvviso. “Tutti noi vogliamo sapere cos’è successo, perché stava bene ed era giovane. Non si può morire così a 24 anni. Deve esserci una spiegazione che possa dare un senso a tutto questo dolore” – hanno detto i familiari del ragazzo. Elia Fiorio lavorava in un supermercato di Sarcedo  – in provincia di Vincenza – e nel tempo libero portava avanti la sua attività di volontariato e quella di membro impegnato della società sportiva “6 Cesti Baskin”. Stando a quanto accertato finora, il 24enne sarebbe partito in perfette condizioni di salute. La morte di Elia ricorda quella di Alessia De Nadai, la 17enne di Treviso morta per un malore improvviso qualche mese fa. Anche nel suo caso tutto era iniziato con un banale mal di testa