Quartu Sant’Elena, mamma 27enne batte la testa e crede sia una cosa da poco. Non si sveglia più

0
132
Fonti ed evidenze: FanPage

Andrea Nairi dopo aver battuto la testa, è stata trovata esanime stesa sul letto di casa a Quartu Sant’Elena.

Era caduta nel cortile di casa e aveva battuto la testa contro un cancello ma si era subito alzata lasciando pensare che non si fosse fatta nulla.

 

Andrea Nairi, mamma 27enne residente in Sardegna, nella giornata di martedi scorso, aveva dato una forte botta alla testa contro un cancello. Tuttavia la giovane mamma si è rialzata tranquillamente lasciando pensare che non si fosse fatta nulla. Poche ore dopo però si è assopita sul letto cadendo in un profondo sonno da cui purtroppo non si è mai più risvegliata. Un decesso tanto repentino quanto strano su cui ora la Procura di Cagliari ha deciso di fare luce disponendo l’autopsia sul corpo della giovane donna per accertare l’esatta causa della morte e ottenere qualsiasi altro elemento utile a ricostruire i fatti. Gli accertamenti post mortem saranno condotti nelle prossime ore all’istituto di medicina legale del Policlinico di Monserrato a Cagliari dove è stato trasferito il cadavere.

Il decesso di Andrea risale a martedì scorso quando la ventisettenne è stata trovata esanime stesa sul letto di casa sua a Quartu Sant’Elena dai familiari di ritorno nell’abitazione in località Flumini. La chiamata al 118 da parte dei parenti è stata immediata quando hanno capito che non stava dormendo ma non è servita a nulla se non a constatare il decesso della donna. A questo punto il medico che ha certificato il decesso ha dato il via libera ai funerali stabilendo che la donna era morta per cause naturali. Sul corpo infatti non si sarebbero trovate lesioni traumatiche evidenti che potessero fare pensare ad altro e quindi non erano state allertate le forze dell’ordine. Qualcuno però poi ha segnalato la caduta precedente al decesso facendo sorgere il dubbio su un possibile collegamento. La Procura cagliaritana, informata dei fatti, ha fermato i funerali, già organizzati per oggi disponendo l’autopsia che ora dovrebbe sciogliere ogni dubbio sulla morte di Andrea Nairi. La giovane mamma con grande dolore dei parenti lascia anche un bimbo di poco più di un anno di età.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui