Bambini: proteggili dal sole avranno meno possibilità di sviluppare il Cancro

0
37

Una maggiore protezione contro l’esposizione solare può proteggere i nostri bambini da pericolose malattie future

Con l’arrivo dell’estate, tutti noi tendiamo ad allungare le nostre giornate all’esterno e, soprattutto nelle giornate più calde, a concederci lunghe ore in spiaggia al mare, sotto i raggi del sole. Tuttavia, è necessario prestare molta attenzione a chi non conosce quelli che sono i rischi di una troppa elevata esposizione al sole.

(Pixabay)

Coloro che sono particolarmente esposti sono proprio i più piccoli, ignari di quello che può essere il pericolo e particolarmente “resistenti” al caldo estivo. Ragion per cui è utile prendere in considerazione alcuni comportamenti preventivi in modo da proteggere i nostri bambini da possibili malattie che un’elevata esposizione solare può portare.

Come proteggere i bambini dal sole per evitare malattie

Proteggere la pelle dei bambini da un’eccessiva esposizione ai raggi del sole è fondamentale per tutelare la loro salute. Secondo alcuni studi, infatti, potrebbe esserci una correlazione tra l’insorgere di alcune malattie (come, ad esempio, il cancro alla pelle) e un’eccessiva esposizione al sole.

La protezione dei bambini dai raggi del sole, dunque, potrebbe ridurre il rischio per loro di incappare in malattie come queste in futuro. Un’esposizione esagerata, infatti, potrebbe far sì che, dopo anni, insorgano delle malattie anche importanti che riguardano la pelle dell’interessato.

Dunque, è molto importante applicare una crema solare protettiva efficace, soprattutto nei periodi estivi, ma non solo. Secondo alcuni studi, infatti, utilizzare la crema solare prima di aver compiuto 18 anni può ridurre l’incidenza di cancro alla pelle fino al 78%.

(Pixabay)

Questo perché la pelle del nostro corpo possiede una sorta di memoria, che immagazzina “informazioni” durante l’arco della vita. Proprio per questo, avere una storia di scottature solari, potrebbe essere un elemento di preoccupazione riguardo l’insorgenza di patologie che riguardano la salute della pelle.

Un pericolo che può essere notevolmente abbassato grazie all’utilizzo, fin da piccoli, di una protezione per la pelle contro i raggi UVA e UVB. È importante, quindi, applicare creme solari con fotoprotezione in grandi quantità almeno mezz’ora prima dell’esposizione al sole, facendo attenzione ad applicarla nuovamente ogni due ore se si ha intenzione di stare in spiaggia per molto tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui