Pisa, bambino si taglia e non fanno in tempo a salvarlo. Muore dissanguato

0
410
Fonti ed evidenze: Fanpage, Corriere

Un bambino di tre anni è precipitato dalla culla in un agriturismo. Le stanze interessate dall’incidente sono state poste sotto sequestro.

Il piccolo era in vacanza con la famiglia in un agriturismo a Peccioli, in provincia di Pisa.

Tragedia in un agriturismo a Peccioli, in provincia di Pisa. Il piccolo Tilman, un bambino tedesco di tre anni e mezzo è morto domenica pomeriggio dopo una caduta dalla culla rivelatasi fatale, mentre era in vacanza insieme ai genitori e al fratellino all’agriturismo Podere Canale. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della compagnia di San Miniato, arrivati sul posto insieme con i soccorritori del 118 poco dopo l’incidente, il piccolo Tilman non avrebbe affatto raggiunto le scale come era trapelato inizialmente ma sarebbe riuscito a scavalcare le sbarre della culletta dove i genitori lo avevano lasciato per il pisolino pomeridiano. Accanto alla culla però era posizionata una damigiana di vetro che è stata frantumata in mille pezzi dal piccolo: alcune schegge hanno ferito il bambino una delle quali avrebbe procurato un profondo taglio sul collo. Quando i genitori, che in quel momento stavano riposando in un’altra camera dell’appartamento, hanno sentito il frastuono si sono precipitati nella cameretta dove hanno trovato Tilman in una pozza di sangue. Il piccolo ha quasi subito perso conoscenza e smesso di respirare. Il bimbo è morto poco dopo l’incidente nonostante i molti tentativi per rianimarlo anche con trasfusioni. Inutile anche l’arrivo dell’elisoccorso, allertato per il trasferimento in ospedale. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, sono in corso anche indagini da parte dei carabinieri. Le stanze e i luoghi interessati dall’incidente sono stati posti sotto sequestro. Il titolare del Podere Canale, Francesco Ruatti, ha fornito diverse indicazioni agli investigatori giunti sul posto ed è stato portato in caserma per essere ascoltato come persona informata dai fatti. La pm Miriam Pamela Romano ha disposto l’autopsia sul corpo del bambino e le indagini andranno avanti per ricostruire gli eventi che hanno portato alla morte del piccolo ma non ci sono indagati e non ve ne saranno. La culla sarebbe stata posizionata accanto alla damigiana in maniera del tutto casuale e non è chiaro se quella damigiana sia stata posizionata lì dagli stessi genitori che forse l’hanno spostata. L’incidente resta la spiegazione più plausibile come spiegato anche dal sindaco di Peccioli.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui