Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo!

0
46

Vediamo insieme come possiamo realizzare un caffè diverso dal solito ma con un’ottimo gusto, e soprattutto a costo quasi zero.

Tutti noi la mattina appena ci svegliamo prendiamo un caffè, che può essere espresso, oppure decaffeinato, o americano, insomma ci sono mille varianti, e noi oggi vi vogliamo mostrare una in particolare.

Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo!
Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo! (pixabay)

Il caffè di tarassaco è poco conosciuto, ma fa veramente molto bene al nostro organismo, e soprattutto possiamo ottenerlo a costo veramente molto ridotto, quindi non ci perdiamo in troppe chiacchiere e vediamo meglio insieme.

Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo!

Iniziamo dicendo che è assolutamente primo di caffeina, come il caffè di cicoria, ed è una tisana ottima e naturale, che possiamo ottenere dalla radice del Taraxacum officinale, una pianta erbacea della famiglia delle asteracee

Per quanto riguarda il suo sapere, leggermente amaro ricorda anche il caffè espresso, ma porta con se veramente tantissimi benefici, che adesso vi andiamo a spiegare meglio nel dettaglio.

Perchè ci può aiutare a ridurre il gonfiore allo stomaco essendo un potente diuretico, dopo solamente due tazze da 1 di questo incredibile caffè, e non solo ci aiuta anche con il fegato, come varie voci popolari indicano, ma non solo anche i naturopati.

Stando ad uno studio del 2017 sembra che i polisaccaridi nel dente di leone possono essere molto interessanti per quanto riguarda la funzione epatica, ha poi anche un’altra funzione importante ovvero ci aiuta con la perdita di peso.

Lo studio è ancora nelle fasi iniziali, come possiamo leggere qui ma sembra anche che ha delle proprietà antitumorali, indicendo la morte cellulare nelle cellule di melanoma, come possiamo leggere in quest’altro studio.

Ovviamente ci possono essere come in tutte le cose degli effetti collaterali per quanto riguarda il dente di leone, ovvero si può sviluppare una reazione allergica anche toccando il tarassaco.

Per questo motivo, prima di prendere questa particolare bevanda dobbiamo contattare il nostro medico di base e chiedere che cosa ne pensa direttamente lui e non fare mai e poi mai nulla da soli.

Ma dove lo possiamo prendere il caffè di tarassaco? Andando in erboristeria lo troviamo senza problemi, ma possiamo farlo anche direttamente noi in casa, ed è anche molto semplice, ma dobbiamo essere sicuri che non siano state trattate le piante con sostanze chimiche.

Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo!
Caffè di tarassaco: come farlo a costo zero ed è ottimo! (pixabay)

Dovremmo pulire in modo impeccabile il tarassaco, lavare svariate volte le sue radici con l’acqua corrente, poi tagliarle tutte e frullarle, adesso possiamo metterle in forno a ben 250 gradi per 2 ore lasciando lo sportello aperto.

Una volta che abbiamo fatto ciò, lo raffreddiamo e conserviamo la nostra polvere di caffè di tarassaco in un comune contenitore ermetico come facciamo con il normale caffè ed il gioco è fatto!

Possiamo poi berlo come preferiamo, con un po’ di zucchero, oppure senza nulla, o magari aggiungendo un po’ di latte, insomma si comporta come il normale e comune caffè!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui