Como, un uomo era da 7 mesi in mansarda, morto. La madre, al piano di sotto, credeva se ne fosse andato via

0
131
Fonti ed evidenze: Il Giorno, QuiComo

Un 60enne è stato trovato mummificato nella sua abitazione a Mornasco. Viveva insieme alla madre che pensava se ne fosse andato via di casa.

Per sette lunghi mesi un 60 enne è rimasto chiuso all’interno della mansarda della sua abitazione, al piano superiore dell’appartamento in cui viveva con la madre anziana a Fino Mornasco in provincia di Como, disteso a letto, ucciso probabilmente da un malore o forse stroncato da un’assunzione di sostanze stupefacenti. Era sparito senza che nessuno lo cercasse, dopo aver più volte annunciato di volersi ricoverare in una comunità. Invece Andrea Fanelli, era semplicemente chiuso nella sua stanza, dove è stato trovato ieri, 10 Maggio, ormai mummificato dai carabinieri.

ANSA/MATTEO BAZZI

I militari sono stati allertati dal figlio residente a Milano che, preoccupato dal silenzio e dopo aver cercato più volte di contattarlo senza riuscirci, ha quindi deciso di chiamare i carabinieri e chiedere di intervenire andando a controllare in casa. Al loro arrivo, i poliziotti hanno trovato al piano inferiore dell’abitazione la madre, una donna anziana con gravi problemi di salute. Infatti quest’ultima, viveva la sua vita senza mai salire al piano superiore e senza immaginare che suo figlio non se ne era andato via di casa ma che invece fosse morto al piano di sopra, nella mansarda in cui si era chiuso a chiave ormai da mesi. Per entrare, quindi i carabinieri hanno dovuto chiedere ai vigili del fuoco di forzare la porta della mansarda: all’interno hanno trovato Fanelli, in un avanzato stato di decomposizione; Un corpo mummificato, dal quale il medico legale Giovanni Scola, non ha potuto ricavare molte informazioni. La data presunta della sua morte, in base alle condizioni del corpo, è compatibile con gli ultimi suoi avvistamenti, che risalgono a fine settembre. Poi più nulla. Tutti erano convinti che fosse in cura da qualche parte. Poi più nulla. I capelli della vittima sono stati repertati e saranno analizzati, alla ricerca delle poche informazioni che potranno rivelare riguardo alla morte del 60 enne.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui