Enrico Mentana si rifiuta di dare la parola a chi non condanna Putin “Sono come i no vax” dice

0
18
Fonti ed evidenze: Giornalettismo,ilPost

Enrico Mentana, spiega in un tweet la sua posizione contro coloro che giustificano l’invasione dell’Ucraina da parte dei Russi.

«Scrissi qui cinque mesi fa che mi onoravo di non aver mai ospitato nel tg che dirigo nessun esponente dei no vax. Allo stesso modo mi onoro oggi di non invitare chi sostiene o giustifica l’invasione russa in Ucraina. E uso quelle stesse parole per rivendicarlo, senza dover aggiungere nemmeno una virgola» Da quel punto in poi, Mentana ha riportato il vecchio post contro i no-vax nelle trasmissioni, in cui affermava di voler rispondere alle accuse di chi parlava di dittatura informativa, dicendo di non voler semplicemente, mettere a confronto stregoni con scienziati.

Enrico Mentana/ANSA/CLAUDIO PERI

Il direttore del Tg La7, Enrico Mentana, ha rivendicato nel suo post di twitter, la decisione di non invitare nelle sue trasmissioni nessuna persona che sostenga o giustifichi l’invasione russa in Ucraina. Il direttore ha inoltre paragonato la scelta di non invitare ospiti filo-russi a quella di non ospitare persone contrarie ai vaccini, negazionisti dell’Olocausto e sostenitori di tesi complottiste. Il giornalista ribadisce quindi la sua assoluta contrarietà a un contraddittorio, nei suoi programmi.

Le parole di Mentana arrivano dopo le grosse polemiche degli ultimi giorni a causa della cospicua presenza di opinionisti, giornalisti e analisti con posizioni molto vicine a quelle del presidente russo Vladimir Putin in diversi talk show italiani. Il tema, così come per la questione no-vax, si ripropone identico anche oggi: Mentana è il direttore del telegiornale di una emittente che nei suoi talk-show, propone continuamente uno scontro tra opinionisti e giornalisti che condannano con forza l’invasione dell’Ucraina  e tra giornalisti filo-russi come ad esempio il caso di Nadana Fridrikhson giornalista Russa ospite da Giovanni Floris, che aveva accusato il conduttore di DiMartedì di censurarla.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui