Donna trovata morta in casa a Trieste. Nella cucina cibi scaduti nel 2018

0
357
Fonti ed evidenze: fanpage,today,leggo

Era li da anni. Nessuno se né accorto. Nell’appartamento trovati anche i resti del gatto e cibo scaduto nel 2018.

Un’anziana è morta da sola, nella sua abitazione, ma il suo corpo è stato scoperto solo dopo parecchi anni e per un puro caso, da degli addetti dell’ufficio Inps locale che dovevano effettuare un controllo di tipo amministrativo.

Sede Inps ANSA

E’ accaduto a Trieste, dove in un appartamento di via Battisti è stato ritrovato il corpo ormai in fase di decomposizione della donna nata nel 1933. Accanto a lei, i resti del suo gatto probabilmente morto anche lui da tempo.

La scioccante scoperta

La macabra scoperta è stata fatta da alcuni funzionari dell’ufficio Inps locale che dovendo effettuare un controllo hanno bussato alla porta di casa. Non ricevendo alcuna risposta dopo numerosi tentativi, si sono insospettiti e hanno lanciato l’allarme chiamando i soccorsi. I vigili del fuoco sono intervenuti e, forzando la porta hanno riportato alla luce la tragica scoperta dei due corpi senza vita. Per risalire alla data del decesso ci sono pochi elementi a disposizione degli inquirenti. Secondo le indagini effettuate dalla polizia locale, sono stati rinvenuti in casa degli alimenti scaduti nel 2018. Si presuppone dunque che la donna fosse deceduta nel 2018. Il ritrovamento è avvenuto il 29 marzo 2022. Quattro lunghissimi anni di differenza.

La morte in solitudine

Nessuno si era preoccupato o aveva chiesto notizie della vittima in tutto questo tempo, anche perché la pensionata non aveva legami affettivi. La donna aveva  solo una sorella con la quale da tempo i rapporti si erano interrotti. Inoltre nella sua palazzina ci sarebbero soltanto uffici e dunque non aveva vicini di casa che potevano accorgersi di lei.

Non è la prima volta che a Trieste si registrano episodi simili. Uno dei casi più eclatanti era stato quello del padre e figlio trovati morti in via Giulia, nei pressi della rotonda del Boschetto. All’inizio di febbraio un caso simile è avvenuto a Como. Il cadavere di Marinella Beretta, 70 anni, è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione. Il decesso è stato fatto risalire ad almeno due anni prima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui