Dieta del riso: perdi 5 Kg in 7 giorni e depuri l’organismo

0
122
Fonti ed evidenze: Fidelity Donna

Alcuni regimi alimentari seguono percorsi che prevedono l’utilizzo di un solo specifico ingrediente: scopriamo insieme la dieta del riso.

In primo luogo, ci preme sottolineare che i regimi dietetici che prevedono l’utilizzo esclusivo di un ingrediente vanno concordati con il proprio medico di base e non vanno prolungati per più di 7 giorni. Si tratta di diete estremamente restrittive, il cui obiettivo è quello di depurare l’organismo e perdere i liquidi in eccesso assunti durante i mesi precedenti. Dato il suo effetto immediato, prolungare il percorso detox per più di una settimana potrebbe provocare carenze e debolezza. Svolgete tutto con cognizione di causa.

Dieta del riso: ecco come funziona (Pexels)
Dieta del riso: ecco come funziona (Pexels)

Una volta chiarito questo punto fondamentale, veniamo a noi. La dieta del riso prevede l’eliminazione di qualsiasi tipo di carboidrato ad eccezione del riso integrale. I carboidrati, essendo ricchi di zuccheri, sono i principali responsabili dell’aumento di peso e del gonfiore addominale. Svolgendo la dieta del riso, riusciremo a depurare l’organismo e perderemo quei 5kg di troppo. Vediamo insieme tutti i dettagli a questo proposito.

Dieta del riso: come funziona?

La dieta del riso è stata introdotta da Walter Kempner per aiutare i suoi pazienti in sovrappeso e prevede la sostituzione di qualsiasi fonte di carboidrati con il riso integrale. Inoltre, include il consumo abbondante di frutta e verdura, ma anche di alimenti magri come pesce, pollo e formaggi poco stagionati. Di seguito riportiamo un menù tipo della dieta a base di riso.

Dieta del riso: menù tipo (Pexels)
Dieta del riso: menù tipo (Pexels)
  • Lunedì: iniziate la giornata con caffè oppure con un bicchiere di latte, accompagnato da due/tre gallette di riso e un frutto a scelta; per pranzo 150g di pesce cotto con un impiego minimo di condimenti, insalata e un paio di gallette di riso; per cena 70g di riso integrale con verdura a vostra scelta. Per spezzare mattinata e pomeriggio consigliamo un frutto oppure un sano centrifugato.
  • Martedì: per la colazione optate per yogurt di riso, accompagnato con caffè e frutta; per pranzo 70g di riso con legumi e qualche fretta di bresaola, accompagnata con rucola e pomodorini; concludete la giornata con 100g di spezzatino e verdure.
  • Mercoledì: iniziate la giornata con caffè e latte di riso, consumando biscotti integrali oppure un paio di gallette di riso con un frutto; per pranzo 100g di pollo o tacchino, insieme a verdura e gallette di riso; infine, concludete la giornata con peperoni ripieni di riso cotti al forno e 50g di ricotta.
  • Giovedì: tornate alle gallette di riso, oppure allo yogurt accompagnato con cereali e frutta; per pranzo preparate una bella insalata mista, accompagnata da 100g di ricotta e gallette integrali; per cena 70g di riso al curry insieme ad una fonte proteica, ad esempio il pollo.
  • Venerdì: a questo punto, cominciamo ad inserire altre fonti di carboidrati. Cominciate la giornata con latte di riso e caffè, accompagnato da un paio di fette biscottate integrali con marmellata; per pranzo 150g di bresaola e rucola, insieme a due/tre gallette di riso; concludete la giornata con 80g di riso basmati condito con funghi e finocchi al vapore.
  • Sabato: torniamo quindi allo yogurt di riso, condito con cereali, frutta e miele; per pranzo preparate 80g di riso integrale con radicchio; concludete la giornata con un minestrone di verdure accompagnato ad un paio di uova sode e gallette di riso.
  • Domenica: per colazione un bicchiere di latte di riso, un frutto ed una galletta di riso; per pranzo 60g di riso basmati con broccoli lessi; concludete il periodo di dieta con insalata mista, pollo alla piastra e due gallette di riso. Dopodiché tornate ad un regime alimentare normale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui