Acne da adulti? I miti da sfatare assolutamente

0
30

L’acne è un qualcosa che ha caratterizzato molte persone in una determinata fascia di età. Ci sono dei falsi miti da sfatare, qui di seguito vi spieghiamo quali e perché

Acne
Acne
(pixabay.com)

Il sole ha azione antibatterica e che all’inizio può ridurre le lesioni infiammatorie, ma il sole aumenta anche la produzione di radicali liberi peggiorando la situazione in inverno.

Bisogna sfatare il mito che chi soffre di acne non può truccarsi, anzi, il trucco è fondamentale dal punto di vista psicologico per chi soffre per la presenza di questi lesioni sul volto. È un modo per stare meglio con se stessi l’importante è usare prodotti specifici.

Sfatiamo che mangiare il cioccolato fa venire l’acne. Bisogna invece fare attenzione al consumo di latticini e cibi ad alto tasso glicemico.

Sfatiamo che con l’acne non si possono usare creme idratanti, anzi, in questi casi la pelle ha bisogno di molta idratazione. Scegliere una crema idratante a base di acqua non arricchita di oli.

Cosa fare con l’acne tardiva

Pulizia della pelle
Pulizia della pelle
(pixabay.com)

L’acne tardiva,  è uguale a quella giovanile: si manifesta con una eccessiva produzione di sebo. Questi fattori provocano l’infiammazione del follicolo pilifero e la formazione delle papule e pustole tipiche dell’acne. In età adulta, però, le lesioni si manifestano maggiormente su collo, regione mandibolare e mento.

Bisogna applicarsi e fare in modo di prevenire la sua insorgenza o curarla facendo attenzione a quello che si mangia e a come va pulita la pelle. Un buon stile di vita aiuta sicuramente.

Smettere di fumare ha un grandissimo vantaggio e rende la pelle bella e luminosa.

Prestare molta attenzione a quello che si mangia. E’ fondamentale seguire costantemente una dieta sana, eliminando gli alimenti grassi e troppo sofisticati.

Assumere latte e derivati, può peggiorare le acne, meglio quindi ridurne il consumo a 2-3 volte la settimana. Via libera invece agli omega-3 presenti in olio di pesce, avocado e frutta secca che aiutano a limitare la presenza di acne.

Durante la giornata bisogna rispettare una certa tabella di marcia per la pulizia della pelle.. Al mattino è consigliato un detergente a risciacquo. Inoltre, è importante proseguire applicando una crema idratante a base di acqua, arricchita con acido salicilico e altri fattori aventi un leggero potere esfoliante.

La sera sarebbe bene usare prima del detergente un’acqua micellare per eliminare tutti i residui di trucco e applicare poi una crema che aiuta a eliminare le cellule morte dalla superficie della pelle ed esfolia i pori.

È molto importante curare la pulizia giornaliera della pelle. La detersione quotidiana è il primo passo fondamentale per rimuovere il sebo e le impurità che occludono i pori, e consentire alla cute di rigenerarsi naturalmente, riducendo così il rischio di nuove imperfezioni.

Con un attenta alimentazione, una buona detersione e un buon stile di vita l’acne non sarà più nemica della nostra pelle.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui