Oristano, la bambina ha la febbre e la trovano morta. I genitori dicono di non sapere cosa sia accaduto

0
148
Fonti ed evidenze: Today, Nazione

Non si sa di cosa sia morta la bimba di un anno e mezzo di Oristano. I genitori ai medici hanno raccontato di averla semplicemente messa nella culla.

Tragedia a Oristano, in Sardegna. Non si trova una spiegazione per la morte improvvisa di una bimba di appena un anno e mezzo. I genitori hanno raccontato ai medici del nosocomio in cui la figlia è stata soccorsa che la piccola aveva qualche linea di febbre da un paio di giorni, ma nulla di grave.

Ansa/ Filippo Venezia

Quel pomeriggio l’avevano messa nella sua culla per farla riposare. Dopo pochi minuti hanno sentito che la bambina si stava lamentando e quando l’hanno presa in braccio si sono accorti che non stava più respirando. Preoccupatissimi, sono subito corsi al Pronto Soccorso del San Martino di Oristano. I medici hanno fatto l’impossibile per rianimare la bimba ma non c’è stato niente da fare: il suo cuore aveva già smesso di battere. A questo punto, sarà necessario eseguire l’autopsia sul corpo della piccola per chiarire le cause del decesso. Una situazione molto simile si è verificata qualche mese fa a Viareggio, in Toscana. La vittima, in questo caso, era ancora più piccola: aveva solo 7 mesi. I genitori l’avevano adagiata nella sua culla la sera e la mattina dopo l’hanno trovata morta.

Stando ai medici la morte in culla resta ancora oggi un mistero ma rappresenta la più comune causa di decesso nei neonati. Solitamente colpisce bambini di pochi mesi ma non mancano casi d bimbi di un anno o più. Circa il 90% delle morti in culla si verifica prima dei sei mesi: il picco è tra i due e i quattro mesi. Qualche tempo fa anche la piccola Aria fu trovata morta nella sua culla dalla mamma che stava andando ad allattarla. La bimba aveva due mesi e stava bene. Ma nella notte ha smesso di respirare e se ne è andata. Si suppone sia morta soffocata. La piccola viveva  in provincia di Padova con i genitori ma la famiglia era originaria di Scutari, in Albania e, infatti, il cadavere della bimba è stato portato lì per la sepoltura.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui