Semi di sesamo: pianta quelli che hai in casa e vedrai la magia

0
76

Semi di sesamo, pianta quelli che hai in casa e vedrai la magia: ecco come fare per ottenerne diversi senza comprarli.

semi di sesamo pianta
Piantare i semi di sesamo è veramente molto facile (Foto: Pixabay).

Chi fa da sé, fa per tre, recita un detto popolare; e questo vale soprattutto per i prodotti alimentari, specie quelli vegetali che possiamo coltivare (nel giusto modo e nelle giuste condizioni) anche a casa.

Tra questi ci sono anche i semi di sesamo, che apprezziamo o sul classico pane per gli hamburger o come condimento per le insalate; avete mai provato a piantarli in casa? Ecco cosa può succedere.

Semi di sesamo: pianta quelli che hai in casa e vedrai la magia

I sesami di sesamo, oltre ad essere gustosi, sono anche veramente facili da piantare in casa e anche da raccogliere; una volta piantati, daranno delle piantine capaci di resistere alla siccità e al clima caldo.

In linea di massima, temperature sotto i venti gradi rallenterebbero  la crescita dei semi, mentre con meno di dieci gradi è probabilissimo che la piantina si secchi; è consigliabile piantarli in primavera, con la pianta che dopo circa cento giorni raggiungerà la maturità.

Per iniziare, i semi possono essere piantati direttamente in vaso, mantenendo la terra umida sino a quando non nasceranno i primi germogli; superato questo momento, ridurre l’acqua.

Una volta che le piantine saranno cresciute, potranno essere anche trapiantate in giardino o nell’orto a patto che il terreno sia argilloso e abbia delle capacità drenanti; i ristagni possono infatti causare la morte della pianta.

Prima del trapianto si può creare un ambiente più confortevole per la pianta, concimando; una volta che le piante saranno cresciute, non sarà poi più necessario, così come l’irrigazione deve essere minima.

semi di sesamo pianta
I semi buonissimi anche sul pane (Foto: Pixabay).

Leggi anche –> U&D: Un cavaliere scrive una lettera a Gemma Galgani, ma ecco cosa succede

Una volta cresciuta la pianta, prima di essere raccolti i semi possono essere lasciati ad essiccare al sole; quando il baccello comincerà a dividersi e i semi al suo interno saranno secchi, possono essere raccolti e riposti sopra ad un giornale per farli asciugare.

Leggi anche –> Amici 21: Emma commette un errore, ecco la risposta di Maria

I semi di sesamo sono pieni d’olio, dunque per conservarli al meglio è necessario rimuoverlo e farli asciugare per bene; una volta fatto, possono essere utilizzati nel modo in cui più riteniamo opportuno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui