Gucci: ecco perché le borse costano tanto, da non credere!

0
100

Gucci, ecco perché le borse di questo notissimo marchio di moda costano tanto: veramente da non credere la motivazione.

gucci borse
Perché le borse dell’azienda costano tanto?

Gucci è uno dei marchi di moda più celebri e costosi al mondo; la casa di moda è stata fondata addirittura nel 1921 a Firenze, e proprio l’anno scorso ha festeggiato il suo centenario.

Tra linee di abbigliamento e di accessori, il brand è spesso presente negli outfit di vari vip, ma non solo; ciò che è certo è che per acquistare i prodotti griffati bisogna sborsare una bella cifra. Ma sapete perché le borse costano così tanto? Veramente da non credere il motivo.

Gucci, ecco perché le borse di questo celebre marchio di moda costano così tanto

Attualmente, i prodotti dell’azienda sono facilmente riconoscibili per il logo con due “G” incrociate specularmente; nei primi anni di vita però, a dominare sul marchio era un cavallo, un diretto richiamo alla nobiltà (specie a quella inglese).

Ma perché un prodotto griffato Gucci costa così tanto? E soprattutto, perché per acquistare le borse bisogna sborsare una cifra così alta? La risposta appare scontata, considerando come il marchio stesso sia un richiamo alla ricchezza e chi ne ostenta i prodotti originali è sicuramente benestante.

Vestendosi Gucci, si dimostra da un certo punto di vista l’appartenenza al ceto più facoltoso della società; d’altronde l’azienda ha fatto nel corso degli anni, di questo, una propria bandiera, in modo tale da farsi strada nel mondo della moda internazionale.

Sebbene il fatturato dell’azienda sia milionario, Gucci deve far fronte ogni volta ha spese altissime; in primis per la scelta delle materie prime, tra le più pregiate in circolazione, e poi anche per tutti i dipendenti e i vari dipartimenti legato al marchio, tra artigiani, designer, operai delle varie aziende e pubblicità.

gucci borse
Una delle borse dell’azienda di moda (foto: Amazon).

Leggi anche –> Ballando con le stelle: parole shock per Simone Di Pasquale

In merito alla difficoltà di creare una collezione, una volta Alber Elbaz (designer della casa di moda Lanvin) rivelò al New Yorker: “È così tanto lavoro. Fare una collezione per me è quasi come creare un vaccino. Una volta creato un vaccino, puoi duplicare per nove dollari e novantanove centesimi. Ma vedi se riesci a crearlo per nove dollari e novantanove centesimi, e la risposta è no.”

Leggi anche –> 9-1-1 Lone Star: ritorno incredibile dopo la morte di T.K.

Il concetto è dunque chiaro, ma grazie alla sua popolarità Gucci riesce a far fronte a spese miliardarie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui