Test Rapidi fai da te: ecco lo studio su quanto siano affidabili

0
21

Possiamo fidarci sui tamponi che ci facciamo da soli? Ecco uno studio che fa chiarezza sull’affidabilità dei test rapidi fai da te

test.rapidi_Leggilo.org_03.01.2022

La pandemia di Coronavirus non sembra arrestarsi nel mondo, tantomeno in Italia. Le file chilometriche davanti alle farmacie ne sono un indice perfetto, mentre i numeri che ogni giorno vengono comunicati diventano via via sempre più preoccupanti.

A questo punto della storia di questa epidemia mondiale, in Italia quasi la totalità delle persone hanno effettuato almeno un tampone. A farsi strada negli ultimi giorni sono stati i tamponi fai da te. Ma sono veramente utili? In questo articolo vi parliamo di uno studio che fa chiarezza sull’affidabilità dei test rapidi fai da te.

Ecco lo studio sull’affidabilità dei test rapidi fai da te

Uno dei termini appresi sin da subito dall’inizio della pandemia di Coronavirus è stata la parola “tampone”. Questa indica lo strumento principale (oltre ai vari meccanismi che ne completano il suo utilizzo) per individuare la presenza del virus in un individuo.

LEGGI ANCHE –> ZONA GIALLA E ZONA ARANCIONE, ECCO COSA CAMBIA DAL 3 GENNAIO

Da qualche mese, sono sbarcati sul mercato alcuni tamponi rapidi che permettono di essere autosomministrati, in modo da velocizzare l’individuazione del virus pur senza recarsi in farmacia o in ospedale.

Tuttavia, le critiche (o almeno i legittimi dubbi) sull’efficacia di questi test sono state numerosissime. In molti, infatti, si sono chiesti quale sia l’effettiva sensibilità di questi tamponi. A questo proposito, vi parliamo su uno studio sull’affidabilità dei test rapidi fai da te.

Secondo uno studio sulla sensibilità dei test rapidi, condotto dai ricercatori del Paul Ehrlich Institute di Langen, in Germania, vi sarebbero alcune criticità. Dopo un’osservazione condotta su 122 test rapidi, 96 si sono rivelati affidabili fino al 100%, ma con alcune lacune.

test.rapidi_Leggilo.org_03.01.2022
test.rapidi_Leggilo.org_03.01.2022

Questi test, infatti, riescono a rilevare l’infezione solo quando la quantità di virus è estremamente elevata. Per quanto riguarda gli altri test analizzati, un test su cinque possiede una sensibilità insufficiente, inferiore quindi al 75% (anche in presenza di grandi quantità di virus).

Nello studio, i ricercatori hanno indicato quali sono i test fai da te maggiormente affidabili. Ne sono quattro:

  • Green Spring SARS-CoV-2 Antigen Rapid Test Kit (Colloidal Gold) – Shenzhen Lvshiyuan Biotechnology;
  • SARS-CoV-2 Ag Diagnostic Test Kit (Colloidal Gold) – Shenzen Watmind Medical;
  • Toda Coronadiag Ag – Toda Pharma Covid-19;
  • Antigen Speicheltest (Immunochromatographie) – Ulti med Products

test.rapidi_Leggilo.org_03.01.2022

LEGGI ANCHE –> TEST: SCEGLI UNA FARFALLA, ECCO COSA TI MANCA NELLA TUA VITA

I ricercatori hanno indicato anche quelli che, secondo i loro studi, sono risultati essere i peggiori e non sono stati in grado di rilevare il virus, con un’affidabilità dello 0%:

  • New Coronavirus (SARS-CoV-2) N Protein Detection Kit ( Fluorescence Immunchromatography) – Beijing Savant Biotechnology Co., Ltd;
  • Covid-19 Antigen Rapid Test (Latex) – Joinstar Biomedical Technology Co., Ltd;
  • Lionex COVID-19 Ag Rapid Test – Lionex GmbH;
  • Unibioscience COVID-19 Rapid Antigen Test – Unioninvest

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui