A quanto pare, per la sua terza edizione di Sanremo, Amadeus dovrà rinunciare allo storico compagno. Fiorello ha detto no.

Fiorello rinuncia a Sanremo
Fiorello rinuncia a Sanremo

Quando, qualche mese fa, Amadeus aveva confermato per la terza volta il suo ruolo da direttore artistico, molti diedero per scontata la presenza di Rosario Fiorello sul palco dell’Ariston. Fu lui infatti, ad affiancarlo in questa esperienza e, con la sua incredibile simpatia e professionalità, diede al conduttore una vera spalla su cui aggrapparsi, soprattutto nei momenti di difficoltà.

A quanto pare però, quest’anno Fiorello ha detto ‘no’ al Festival di Sanremo e, di conseguenza, Amadeus dovrà trovarsi un altro compagno in questo incredibile percorso. Mentre il conduttore de’ I soliti ignoti era entusiasta di essere stato chiamato dalla Rai per la terza volta, il buon vecchio Fiore ha preferito rinunciare a questa ennesima edizione. Scopriamo insieme i dettagli relativi all’improvvisa scelta.

LEGGI ANCHE —> Festival di Sanremo: spunta il nome bomba, giochi fatti

Niente Fiorello al Festival di Sanremo

Sembra che quest’anno ci dovremo accontentare di avere Rosario Fiorello come ospite di una sola puntata, in quanto lo showman ha deciso di abbandonare Amadeus in questa incredibile esperienza. A confermarlo sarebbe stata la TPI, la quale ha dichiarato:Tutti danno la sua presenza come sicura, ma non è così […] Voci molto attendibili da noi raccolte smontano l’ipotesi di una presenza fissa dello showman”Amadeus quindi si trova costretto a cercare un altro co-conduttore che lo affianchi sul palco dell’Ariston.

Fiorello non sarà sul palco dell'Ariston
Fiorello non sarà sul palco dell’Ariston

LEGGI ANCHE —> Sanremo 2021: Ecco tutti i partecipanti della sezione giovani

La decisione di Fiorello ha rappresentato una vera doccia fredda, soprattutto perché il direttore artistico aveva confermato che mai avrebbe accettato la conduzione senza la presenza dell’amico. A quanto pare però, qualcosa è cambiato, dato che Amadeus ci sarà sicuramente, mentre sulla presenza di Fiorello niente è sicuro.

Eppure, in un certo senso, fu proprio lui a ‘salvare’ le due edizioni scorse del Festival: si trovò a fare da spalla ad Amadeus in due momenti molto particolari, il primo relativo all’iconico abbandono di Bugo durante la performance con Morgan; il secondo invece, riguardo l’edizione dell’anno scorso, la quale fu la prima nella storia a svolgersi senza pubblico.

Insomma, la sua mancanza sul palco dell’Ariston si sentirà, ma a questo punto sorge spontanea una domanda: chi prenderà il posto di Rosario Fiorello? Staremo a vedere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui