Le profezie di Nostradamus tornano al centro del dibattito: prevista per il 2022 la morte di lui? Ecco di chi si tratta.

profezie nostradamus
Le interpretazioni per le profezie di Nostradamus in vista di questo prossimo 2022.

Da diversi anni ormai, tra suggestione e scaramanzia, le famose ‘profezie’ di Nostradamus fanno discutere e coinvolgo in dibattiti tantissime persone a prescindere dalla loro professione. Astrologo, scrittore, farmacista e speziale francese vissuto nel XVI secolo, Michel de Nostredame è considerato da sempre uno dei più importanti scrittori di profezie nella storia.

Secondo molti (ma senza una prova scientifica), le sue quartine presenti nel libro Le Profezie, raccolte in Centuries et prophéties (1555), hanno addirittura anticipato diversi eventi fondamentali e tragici della Storia mondiale, tra cui la rivoluzione francese, l’ascesa al potere di Hitler, l’invenzione della bomba atomica e addirittura gli attentati del settembre 2001.

Il noto profeta torna ora al centro della scena per alcuni suoi versi, che anticiperebbero eventi nefasti anche per l’anno che sta per arrivare, il 2022; cosa succederà per Nostradamus?

Nostradamus, le profezie del 2022: eventi nefasti e una morte

Anche per il 2022 sembra dunque che i testi scritti dal francese prevedano eventi non certo piacevoli per il genere umano; analizzando ben sei quartine infatti, gli esperti e gli appassionati hanno tracciato vari scenari per il prossimo anno.

Vediamo la  prima. Nostradamus recita: “Di sangue e fame maggiore calamità / Sette volte appreste alla spiaggia marina/ Monech di fame, luogo preso, prigionia”; stando all’interpretazione di questi versi, per il 2022 dovrebbero esserci altre  guerre e conflitti armati,  che non faranno altro accrescere la fame nel mondo e l’immigrazione dei popoli, sette volte in più del normale.

Continuando a leggere profondamente i versi, lo scrittore sembra prevedere
una guerra dovuta alla carenza delle risorse e addirittura  il possibile crollo dell’Unione Europea.

“Tutt’intorno alla grande Città / Saranno i soldati alloggiati dai campi e dalle città” le nefaste parole, legate all’assedio di Parigi, che fanno tremare gli europeisti. Spazio anche per la previsione di un’improvvisa morte di  un leader mondiale. “L’improvvisa morte del primo personaggio / Porterà un cambiamento e potrà porre un altro personaggio nel regno”.

Chi sarà questo  “primo personaggio” di cui parla Nostradamus? Ebbene, secondo gli esperti, si tratterebbe proprio del dittatore nordcoreano Kim-Jong Un, a cui potrebbe succedere un familiare.

profezie nostradamus
Le profezie di Nostradamus relative al prossimo 2022: guerre, carestie e la morte improvvisa di un leader mondiale.

Leggi anche –> Romina Power: ecco perché è obbligata a portare sempre abiti ampi

Ancora parlando dell’ Oriente, lo scrittore scrive: “Verso la mezza siccità estrema / Nella profondità dell’Asia diranno terremoto”. Il paese in questione potrebbe essere il Giappone, nuovamente scosso da una grande calamità naturale come successo nel 2011.

Leggi anche –> Test: quale agrume preferisci? Scopri se sai ascoltare veramente gli altri

Per quanto possano risultare delle volte calzanti, le profezie di Nostradamus sono coinvolte in versi e dunque, come spesso in altra poesia, sono proprio le suggestioni del lettore a scovare sensi nascosti; la possibilità è enfatizzata dal linguaggio criptico dello scrittore, aperto a diversi ‘sensi’ a seconda di quello che ci si vuole trovare dentro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui