Prestate attenzione a questa abitudine: potrebbe portare ad una malattia

0
16

Se fate abitualmente questo gesto, potrete essere soggetti ad avere una malattia. Quale sarà? Scopriamola insieme.

Quando non si è più giovane, spesso accade che ci si ritrova più del dovuto a stare fermi e seduti sul divano. Anche se la posizione è comoda, questo a lungo andare, porta all’insorgere di una malattia.

Forse non tutti sanno che questa abitudine, più comune, che tutti noi facciamo regolarmente, potrebbe portare ad avere il Diabete.

LEGGE ANCHE—>SOFFRI DI INSONNIA? ECCO LE VITAMINE CHE POSSONO AIUTARE

Ovviamente non c’è una regola, ma secondo alcuni studi effettuati guardare la tv per due ore al giorno ci potrà esporre in futuro alla malattia. Senza tener conto anche dei problemi delle malattie cardiovascolari, che si potrebbero avere.

Per aiutare il nostro organismo a prevenire questa malattia, ci possiamo aiutare anche seguendo una buona alimentazione. Sicuramente avremo bisogno di molta frutta e verdura. Bisogna stare molto attenti a questo tipo di malattia, che può portare perfino alla morte.

Il diabete può essere causato da: una ridotta disponibilità di insulina; un impedimento alla normane azione dell’insulina; o addirittura da tutti e due i fattori già citati.

Cosa può mangiare chi ha il diabete?

Ovviamente chi soffre di questa patologia, non può assumere dolci. Sono quindi sconsigliati brioche e croissant, succhi di frutta, biscotti confezionati, le torte.

Ma non solo, anche patatine fritte o una buona frittura di pesce non sono cibi consigliati per chi soffre di diabete.

LEGGE ANCHE—>ASSEGNO PER CHI SOFFRE IL MA L DI TESTA: COME RICHIEDERLO?

E’ importante anche riuscire a tenersi in forma, anche solo facendo cyclette o utilizzando un tapis rouland.

In questo modo, però, possiamo unire l’utile al dilettevole: possiamo fare attività fisica e guardare la televisione.

Cosa può mangiare chi ha il diabete?
Gli alimenti correnti per chi soffre di diabete

Il diabetico deve consumare 5 porzioni al giorno tra ortaggi e frutta; dovrà preferire pane e pasta integrale; mangiare almeno tre volte a settimana i legumi (ceci, piselli, ecc); preferire carni magre e bianche; consumare almeno due volte a settimana del pesce; latticini non più di due volte a settimana. Mentre a colazione, chi soffre di diabete potrà assumere una tazza di latte parzialmente scremato.

Ovviamente, prima dovrà consultare il proprio medico di base, che gli consiglierà quale cura, e quale alimentazione, adatta sia meglio per il paziente.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui