Jane Alexander: la confessione shock “Bevevo 12 ore al giorno…”

0
22

Jane Alexander ne ha parlato apertamente a ‘Oggi è un altro giorno’ con Serena Bortone: l’alcolismo la stava per uccidere. Ecco che cosa le è successo e come ha fatto ad uscirne.

Jane Alexander

Ospite a ‘Oggi è un altro giorno’, l’attrice Jane Alexander si è raccontata a cuore aperto parlando anche alcuni periodi delicati della propria vita, tra cui quello in cui soffriva di una grave dipendenza da alcool. Ecco le sue parole.

Classe 1972, Jane è un’attrice, conduttrice televisiva e modella britannica. Nata nel Regno Unito da padre britannico e madre croata, si è trasferita prestissimo a Roma con la sua famiglia dove è cresciuta, ottenendo così la nazionalità italiana.
I genitori, entrambi doppiatori professionisti, sono stati determinanti nella scelta di Jane di intraprendere la sua carriera nel mondo del grande e piccolo schermo, anche se il suo primo lavoro è stato quello di modella.
È nel 1993 che la Alexander esordisce nel cinema e nel 2001 la modella approda anche in tv, dove inizia a condurre programmi come ‘Blind Date’, su La7.
Al 2018 invece risale la sua partecipazione alla terza edizione del Grande Fratello Vip, che ha consolidato la sua già crescente popolarità.

Per un periodo però Jane dietro alla scintillante carriera sotto i riflettori ha nascosto un segreto di cui oggi si vergogna molto: la sua dipendenza dall’alcool. Ne ha recentemente parlato quando è stata ospite al programma di Serena Bortone, ‘Oggi è un altro giorno’, snocciolando tutti i dettagli rimasti fino ad allora celati.

Jane Alexander
Jane Alexander nel 2018 durante il Grande Fratello Vip

Jane Alexander: “Ho cominciato a sentirmi male”

Quello che Jane ha confidato a Serena Bortone ha lasciato tutti i telespettatori a bocca aperta: la sua dipendenza dall’alcool la stava per portare alla morte. Ci sono stati dei momenti davvero drammatici, tanto che l’attrice ad un certo punto ha pensato che non sarebbe riuscita ad uscirne mai.

Leggi anche -> Tale e Quale show: forti liti dietro i camerini, cosa succede?

Tutto era iniziato in sordina, con piccole dosi, un bicchiere qua e là. “Bevevo, e anche tanto. All’inizio era tutto ok, poi ho iniziato a sentirmi male“. Jane ha specificato che ogni occasione era ormai diventata un pretesto per bere: sia quando era felice che quando era triste. “Uscivo a pranzo e tornavo alle 3 di mattina senza mai smettere di bere. Bevevo 12 ore al giorno…“, ha ammesso l’ex gieffina.
Che cosa è riuscito a salvarla? L’amore per il compagno Gianmarco Amicarelli, che le è sempre stato vicino incoraggiandola a smettere. Nella commozione generale la Alexander ha spiegato di essere riuscita finalmente ad uscirne solo dopo aver capito di avere un problema che andava risolto. Fortunatamente oggi è guarita da questa terribile dipendenza, ma i ricordi di quel periodo sono molto vividi e le fanno ancora tanto male.

Quando si sbaglia lo si riconosce, ed è importante saper interrompere tutto, ha dichiarato infine l’attrice. Poi ha aggiunto, riferendosi all’alcool: “Ora sono una persona felice, ne sento la mancanza ma so di dovermi limitare e ci riesco“.
Insomma la sua storia è un grande esempio di speranza e tenacia, un insegnamento per chi si trova nella sua stessa situazione. Fortunatamente, Jane oggi può parlare della sua esperienza come acqua passata.

Leggi anche -> Amici 21: allievi sporchi e disordinati partono i provvedimenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui