Padova, pochi istanti di distrazione: Christian, sei anni, viene trovato morto

0
324
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Resto del Carlino

Tragedia nel Padovano. Un bimbo di appena 6 anni trovato morto. Il piccolo era con i genitori pochi istanti di distrazione sono stati fatali.

 

Sono bastati pochi minuti per trasformare una giornata di divertimento in famiglia in una tragedia. E’ accaduto a Limena in provincia di Padova dove lunedì 9 agosto il piccolo Christian Menin, un bimbo di solo di sei anni e mezzo, è morto per annegamento. Il bimbo si trovava con mamma e papà nella  piscina Comunale di San Pietro in Gu, un parco divertimenti comunale gestito da una società di Borso del Grappa, in provincia di Treviso. L’allarme è scattato  introno alle 12.40, quando una bagnina ha visto Christian galleggiare nella piscina centrale dell’impianto. La ragazza si è tuffata in acqua e l’ha trascinato a bordo vasca, il personale della piscina ha operato tutte le manovre salvavita, usando anche il defibrillatore in dotazione all’impianto sportivo. Nel frattempo gli addetti in servizio hanno chiamato il Suem 118. Ma ogni tentativo è stato inutile il bimbo è deceduto in ospedale poco meno di due ore dopo.

Da quanto emerso pare che il piccolo stesse giocando con un altro bambino, mentre mamma Lisa e papà Emanuele si erano distratti un attimo. I Carabinieri di Carmignano di Brenta e i colleghi della compagnia di Cittadella sono giunti nel pomeriggio sul luogo della tragedia, per mettere sotto sequestro la piscina. Sul caso sarà avviata un’indagine e con ogni probabilità si eseguirà l’autopsia sul corpo del bimbo, per chiarire l’esatta causa della morte. Christian potrebbe essere stato colto da un malore per una congestione o potrebbe aver avuto un arresto cardiocircolatorio. Le Forze dell’Ordine dovranno appurare che i dispositivi di sicurezza della piscina siano a norma in modo da escludere ogni eventuale responsabilità da parte del parco comunale. Dovrà inoltre essere verificato se il numero del personale addetto al salvataggio sia sufficiente. Christian non c’è più: ora bisogna però capire se la tragedia poteva essere evitata. La tragedia ricorda molto da vicino quanto accaduto in Sardegna: anche qui a perdere la vita in piscina un bimbo di 4 anni Davide. Il bambino si trovava ad un ricevimento in occasione di un matrimonio assieme ai genitori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui