Massimo Armeni, muore tra le onde a Ladispoli per salvare i suoi bambini

0
124
Fonti ed evidenze: Fanpage

Massimo Armeni, 64 anni, si tuffa in mare per salvare i suoi figli. Ora i bambini sono salvi ma per lui, padre ed eroe, non c’è stato nulla da fare.

Massimo Armeni

Giovedì 5 agosto, attorno alle 16:00 di pomeriggio, nella spiaggia libera di via Marina Torre Flavia a Ladispoli, un uomo è morto dopo essersi tuffato in mare per salvare la vita ai suoi due bambini. Massimo Armeni, 64 anni, romano di Castel di Leva era in vacanza a Ladispoli con la sua famiglia: la moglie e i due figli, una bambina di 7 anni e il figlio maggiore di 9 anni. 

Secondo le testimonianze e secondo quanto riportato da Il Messaggero, la famiglia era appena arrivata nella spiaggia libera quando i due figli hanno deciso di entrare subito in acqua. La corrente, per via della risacca, li ha trascinati in un punto pericoloso. Il padre, appena si è reso conto di ciò che stava accadendo, si è precipitato a riva e senza pensarci nemmeno un secondo si è tuffato. Dietro di lui tre bagnini. I bambini sono stati riportati a riva, non con poca fatica e sono stati trasportati tempestivamente in codice rosso all’ospedale Gemelli di Roma in elicottero. Ora sono ricoverati ma non sono in pericolo di vita.

Massimo Armeni invece non ce l’ha fatta. I tre bagnini sono stati i primi ad effettuare le tecniche di primo soccorso, seguiti poi dai tanti paramedici e medici del 118. Sul luogo sono arrivati anche i Carabinieri della stazione locale di via Livorno e i volontari della Protezione civile La Fenice in sinergia con la Dolphin. Inutili i tentativi di salvargli la vita, purtroppo. Massimo è morto poco dopo e i sanitari presenti non hanno potuto far altro che accertare il decesso. Ora la Polizia Municipale di Ladispoli e la Capitaneria di porto di Ladispoli-San Nicola stanno indagando su quanto accaduto, per ricostruire al meglio tutta la vicenda, fino alla tragedia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Esce di casa la mattina presto per allenarsi: muore in strada la triatleta Valentina Caso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui