Novara, dopo il vaccino resta in osservazione un quarto d’ora. Torna a casa e chiede aiuto

0
202
Fonti ed evidenze: Today, Messaggero

Un uomo di 52 anni è morto all’improvviso nella sua abitazione ad Arona. Era stato vaccinato solo mezz’ora prima con il siero anti Covid della Pfizer.

arona morto pfizer
Getty Immages/Fiona Goodall

 

Ad Arona – in provincia di Novara – un uomo di 52 anni è morto a mezz’ora di distanza dalla somministrazione del vaccino anti Covid della BioNTech-Pfizer. La vittima si chiamava Andrea Pirali e aveva ricevuto l’iniezione al Pala Green di Arona alle ore 14,45 circa. Dopo i quindici minuti canonici di osservazione post vaccino, l’uomo è rientrato a casa. Una volta rientrato presso la propria abitazione si è subito sentito male. Inutile l’intervento dei soccorsi del 118. Pirali è stato portato d’urgenza all’ospedale di Arona ma è morto poco dopo il suo arrivo. La Procura di Verbania ha già avviato gli accertamenti. Nelle prossime ore verrà disposta l’autopsia per accertare le cause del decesso e l’eventuale correlazione con la vaccinazione.

Solo pochi giorni fa a Erba, in provincia di Lecco, sempre a seguito dell’inoculazione del Pfizer, è morto l’ingegnere Giorgio Paganelli, anch’egli di 52 anni come Pirali. Il professionista – ha raccontato il fratello Luigi – non aveva patologie pregresse. Il decesso, in quel caso, è avvenuto dodici ore dopo la vaccinazione. Inutile negare che questi eventi possono accrescere i timori nei confronti dei vaccini. Nonostante la campagna d’immunizzazione stia procedendo a grandi passi, non mancano gli scettici e i dubbiosi. Gli esperti chiariscono che, anche in caso di reazioni allergiche ed effettive correlazioni tra farmaco e decesso, i vaccini restano assolutamente sicuri. E’ questo vale per tutti i vaccini: sia per quelli a mRNA come Pfizer e Moderna, sia quelli a vettore virale come Johnson&Johnson e AstraZeneca. Riguardo a quest’ultimo è stata riconosciuta la correlazione tra la vaccinazione e la morte del militare 43 enne Stefano Paternò: il siero ha causato il soffocamento. Ma, è stato ribadito, il farmaco anglo svedese è sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui