Roberta Siragusa ha sofferto terribilmente prima di morire: un video ritrae il ragazzo che le dà fuoco

0
125
Fonti ed evidenze: Ansa, Messaggero

Un video sconvolgente ritrae Pietro Morreale dare alle fiamme Roberta Siragusa, la diciottenne bruciata viva a Caccamo, in provincia di Palermo, nei pressi del campo sportivo. 

roberta siragusa video
Roberta Siragusa/Facebook

Immagini strazianti, che testimoniano la drammatica fine di Roberta Siragusa, la ragazza di 18 anni bruciata viva e poi gettata in un dirupo del Monte San Calogero nel gennaio scorso, a Caccamo, in provincia di Palermo. L’unico indagato per il terribile omicidio della giovane è, allo stato attuale Pietro Morreale, il fidanzato di Roberta: secondo gli inquirenti, il ragazzo avrebbe agito per gelosia, dando fuoco alla diciottenne per poi occultarne il corpo.

Ora un video, arrivato all’attenzione di chi svolge le indagini, ritrae un uomo che dà fuoco a Roberta. Le immagini mostrano come una figura maschile cerchi di dare alle fiamme la diciottenne, nei pressi del campo sportivo di Caccamo, esattamente come ricostruito in fase di indagine da parte degli inquirenti. Il corpo di Roberta avvolto dalle fiamme, gli ultimi, interminabili attimi di agonia sono immortalati dal video: la diciottenne pare non perdere i sensi immediatamente, ma agonizzare tra le fiamme per qualche istante.

Morreale, 19 anni, non ha mai confessato l’omicidio ma sin dai primi momenti le indagini si sono concentrate su di lui: amici e conoscenti della coppia, ascoltati nei giorni successivi alla morte di Roberta per raccogliere informazioni, hanno raccontato della ossessiva gelosia che Pietro nutriva nei confronti della fidanzata, e degli atteggiamenti violenti più volte subiti da Roberta. La sera della sua morte, la ragazza avrebbe discusso aspramente con Pietro, durante una festa di amici. Da lì, la situazione sarebbe degenerata fino al tragico epilogo. Dopo aver dato fuoco alla ragazza, il diciannovenne avrebbe trasportato il corpo verso il burrone dove avrebbe poi tentato di occultare il cadavere: a testimoniarlo, i diversi passaggi nella zona del dirupo di Pietro, a bordo della propria auto, ripresi da una serie di telecamere di sorveglianza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui