Arezzo, auto ribaltata e famiglia distrutta in un attimo. Stavano tornando a casa

0
518
Fonti ed evidenze: Caserta News, Fanpage

Un incidente drammatico ad Arezzo ha distrutto in pochi secondo un’intera famiglia di Caserta: le cause della tragedia sono in fase di accertamento.

Incidente Arezzo 11 maggio 2021 leggilo.org
Getty Images/Marco Di Lauro

Il drammatico incidente avvenuto nei pressi di Arezzo che ha visto coinvolta un’automobile con a bordo una coppia ha un bilancio tragico. E’ successo tutto sulla strada che collega Perugia e Bettole, nei pressi del comune toscano nella giornata di ieri. Pasquale Vozza e Chiara Esposito – rispettivamente di 37 e 33 anni – viaggiavano a bordo della loro auto lungo il tratto di strada quando improvvisamente il mezzo si è ribaltato, dando vita ad un impatto violentissimo contro il manto stradale: Pasquale è stato sbalzato dall’abitacolo, perdendo la vita mentre Chiara è inizialmente sopravvissuta all’incidente, venendo subito soccorsa dal personale medico del 118 di Arezzo, arrivato sul posto con il 112 in seguito ad una segnalazione. Purtroppo, anche la donna si è spenta presso l’Ospedale Le Scotte di Siena poche ore fa, portando a due vittime il bilancio dell’incidente.

I due erano originari del casertano ma abitava a Cremona da tempo: erano in viaggio proprio per tornare a casa quando si è verificata la tragedia. Chiara lavorava come insegnante mentre Pasquale, sottufficiale dell’esercito, era anche il nipote del sindaco di Casagiove, frazione ora sotto shock per l’accaduto: “La tragica morte di due giovani lascia increduli. Il primo pensiero è per loro, per l’interruzione della loro vita, poi per i loro genitori, per lo sforzo che dovranno fare per sopravvivere, poi per i fratelli, poi per i parenti come me”, le parole con cui il primo cittadino ha commentato la tragedia. Nel comune, i concittadini di Pasquale e Chiara li ricordano come persone forti e solari che si godevano la vita. Un altro incidente quello di Arezzo, avvenuto a poca distanza temporale da un altro drammatico scontro a Macerata: le strade italiane continuano ad essere pericolose.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui