Meteo oggi sabato 10 aprile: la giornata odierna sarà diversa per le regioni di Nord, Centro e Sud, le previsioni del tempo

meteo
Foto Pixabay

Per la giornata di oggi sabato 10 aprile, così come per quella di domenica 11 aprile, il bollettino meteo prevede del tempo diverso tra le regioni del Nord e quelle del Centro Sud. Difatti a interessare queste ultime aree dovrebbe essere dell’aria calda proveniente dall’Africa. La conseguenza di questo arrivo sarà un significativo aumento delle temperature. Potrebbe invece aver luogo una situazione differente sulle zone del Settentrione, dove si dovrebbe abbattere una perturbazione in arrivo dall’Atlantico. Questa potrebbe causare sia delle piogge e dei temporali che una discesa delle temperature.

Durante la giornata odierna l’ingresso di aria calda proveniente dal continente africano, che già ieri ha cominciato a mostrarsi, potrebbe provocare una salita delle temperature che potrebbe raggiungere addirittura vette di 20 gradi. Viceversa la perturbazione che potrebbe interessare il Settentrione potrebbe far scendere le temperature.

Dopo aver analizzato le previsioni nel nostro bollettino settimanale, passiamo a quelle odierne. Cominciando da quelle relative alle regioni del Nord, possiamo notare per la giornata di oggi, sabato 10 aprile, che potrebbero aver luogo dei rovesci sul Nord Ovest, a partire dalle ore di questa mattina. Nel corso del prosieguo della giornata, questi si potrebbero allargare sulle altre aree del Nord.

meteo
Foto Pixabay

Passando alle previsioni che riguardano le regioni del Centro, durante le ore serali il peggioramento del tempo si potrebbe espandere su Toscana, Umbria, Marche e alto Lazio. Tuttavia tendenzialmente le temperature potrebbero essere in aumento per via dei venti in arrivo dall’Africa.

In conclusione, parlando delle regioni del Sud, si dovrebbe prospettare una giornata all’insegna del sole e della stabilità, tranne che per alcune nubi passeggere. Per quel che concerne il Meridione, le temperature dovrebbero avere un rialzo ancor più marcato rispetto alle regioni del Centro e soprattutto del Nord d’Italia grazie all’ingresso dello scirocco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui