Meteo domani sabato 10 aprile: previsioni diverse per Nord, Centro e Sud

0
113

Meteo domani sabato 10 aprile: le previsioni indicano un fine settimana diverso per Nord, Centro e Sud, meteorologicamente parlando

meteo
Foto Pixabay

La giornata di domani sabato 10 aprile, ma anche quella di domenica 11 aprile, dovrebbe essere diversa nelle regioni del Nord rispetto a quelle del Centro Sud. Infatti queste ultime zone dovrebbero essere investite da delle correnti di aria calda in arrivo dal continente africano. Questo farà sì che le temperature aumentino in maniera significativa. La situazione invece potrebbe essere differente per le aree del Settentrione, che invece saranno interessate da una perturbazione proveniente dall’Atlantico. Con essa arriveranno anche rovesci e temporali nonché un calo delle temperature.

Nel corso della giornata di domani l’arrivo del caldo dall’Africa, che ha già iniziato a fare vedere i suoi primi effetti nella giornata di oggi, farà aumentare le temperature che toccheranno picchi di 20 gradi. Sul Settentrione invece la perturbazione dovrebbe portare a una discesa delle temperature.

Dopo aver spiegato l’analisi meteo nel nostro bollettino settimanale, diamo quindi uno sguardo in dettaglio al tempo che viene previsto per la giornata di domani, sabato 10 aprile. Cominciamo, come di consueto, partendo dalle regioni del Nord d’Italia. Nel corso della giornata di domani, dovremmo avere delle precipitazioni sin dalla mattinata sul Nord Ovest. Durante il resto della giornata, il tempo dovrebbe peggiorare anche sulle altre zone del Nord.

meteo
Foto Pixabay

Per quanto riguarda le regioni del Centro, nel corso della serata il maltempo potrebbe estendersi su Toscana, Umbria, Marche e alto Lazio. In generale però le temperature dovrebbero avere un rialzo grazie ai venti provenienti dall’Africa.

Infine, per quel che concerne il Sud, la giornata dovrebbe essere stabile e soleggiata, salvo qualche momentanea nuvolosità. Per quanto riguarda il Meridione, le temperature dovrebbero essere in aumento ancor più che nel resto del nostro Paese per via dell’afflusso di aria calda di scirocco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui