Il Covid non perdona: due carabinieri uccisi nella stessa famiglia, a distanza di pochi giorni

0
162
Fonti ed evidenze: Fanpage, Mattino

A pochi giorni dalla morte del Carabiniere Baldassarre Nero, anche il padre dell’uomo, Agostino, si è spento ieri a causa del Covid.

baldassarre nero padre
Antonio Masiello/Getty Images/Archivio

Il Maresciallo dei Carabinieri Baldassarre Nero era morto soltanto pochi giorni fa, alla fine di marzo, dopo aver combattuto contro il Covid: la sua scomparsa aveva duramente colpito l’Arma, scossa dalla perdita di un prezioso elemento che negli anni si era distinto per il suo impegno nel contrastare la Camorra. Ora, a neanche due settimane di distanza, la famiglia di Baldassarre Nero si trova a fronteggiare un’altra, dolorosa perdita: è infatti morto Agostino, il padre del Maresciallo. L’anziano era ricoverato al Policlinico di Napoli ed è deceduto nella notte a causa delle complicazioni legate ancora una volta al Covid. Anche Agostino Nero era stato un Carabiniere e viveva a Marcianise, dove trascorreva gli anni successivi al pensionamento.

Un altro dramma per la famiglia Nero, già provata dalla scomparsa di Baldassarre, avvenuta ad appena 49 anni il 29 marzo: il Maresciallo aveva scoperto di essere positivo al Coronavirus in seguito ad un focolaio che aveva comportato il contagio di numerosi militari all’interno della caserma di Macerata Campania, in Provincia di Caserta, dove l’uomo prestava servizio. Inizialmente gli era stato consigliato di rimanere in casa, curandosi con una terapia domestica, ma al peggiorare delle condizioni Baldassarre era stato ricoverato in ospedale. La sua situazione era però precipitata molto rapidamente: la polmonite bilaterale, il trasferimento nel reparto di terapia intensiva del Cotugno di Napoli, il decesso nel giro di pochi giorni.

Baldo, così lo chiamavano amici e colleghi, aveva lasciato la moglie e una figlia. Ma anche tra i militari dell’Arma lo sgomento e il dolore per la sua scomparsa sono forti: l’uomo aveva ricevuto anche la medaglia d’argento al valore dell’Arma dei carabinieri, conferitagli il 29 ottobre del 2012 dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Tanti i messaggi anche istituzionali di cordoglio: da Stefania Puccianelli, sottosegretaria alla Difesa, al comando generale dell’Arma, che aveva voluto ricordarlo con un messaggio di cordoglio: “Balsassarre credeva profondamente nel suo lavoro. Testimonianza della sua abnegazione sono le innumerevoli ricompense tributategli nel corso della carriera, tra le quali la medaglia d’argento al valore dell’Arma dei Carabinieri conferita dal Presidente della Repubblica il 29 ottobre 2012“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui