Meteo domani martedì 23 marzo: freddo e neve, poi l’anticiclone cambia tutto

0
135

Meteo domani martedì 23 marzo: tempo instabile per le prossime 48 ore, con freddo e neve sulla Penisola. Poi con l’anticiclone cambia tutto

meteo
Getty Images

La giornata di domani resterà caratterizzata da una forte ondata di maltempo sulle aree alpine ed in generale sui rilievi, compreso la dorsale appenninica. Il risultato sarà di un bollettino meteo all’insegna della instabilità soprattutto sui 900-1000 metri, con nevicate anche copiose sin dal mattino ed in tutte le aree. La pressione in aumento non sarà ancora così forte da far risalire le temperature, con le prossime 48 ore di freddo intenso. Maltempo che si diffonderà su tutto il territorio, da Nord a Sud le temperature resteranno rigide anche se la giornata resterà prevalentemente asciutta su gran parte delle regioni. Ma diamo uno sguardo nel dettaglio alla situazione prevista per la giornata di domani con gli aggiornamenti dalle regioni.

Al Nord sole al centro dell’attenzione, e bollettino meteo che si caratterizzerà per un freddo pungente in tutte le regioni, sia quelle orientali che quelle occidentali. Non mancheranno i possibili banchi di nebbia mattutini nell’area dell’Emilia Romagna e del Piemonte. Neve sui rilievi alpini e nelle aree di confine, con il termometro sotto lo zero soprattutto nelle ore serali e mattutine. Temperature stabili rispetto alle ultime 24 ore e valori massimi che si registreranno a Milano con 14°.

meteo
Getty Images

Al Centro sensibili miglioramenti rispetto alle ultime 24 ore, e bollettino meteo che si caratterizzerà per una maggiore stabilità. Piogge in ritiro e soleggiate sin dalle ore del mattino su tutte le regioni. Nessuna particolare criticità da segnalare dal mattino se non le possibili nevicate sui rilievi alpini e qualche piccolo addensamento nelle aree prealpine. Pomeriggio che porterà ad ulteriori miglioramenti con un timido accenno di aumento delle temperature. A confermare che ci vorrà ancora qualche ora per salutare l’inverno in uscita, saranno i mari molto mossi ed i venti moderati o forti a rendere lo scenario meno primaverile di quello atteso. Valori massimi previsti a Cagliari con 16°.

Sulle regioni meridionali la maggiore instabilità rispetto al resto della penisola. Scenario meteo peggiore in Campania e a tratti sulla Basilicata. Ma le piogge più insistenti si avranno in Calabria e Sicilia. Temperature rigide e possibili nevicate anche a bassa quota. Valori massimi previsti a Palermo con 11°.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui