Meteo domani domenica 21 marzo: freddo e neve, la primavera si fa attendere

0
169

Meteo domani domenica 21 marzo: ancora freddo e neve sull’Italia nel giorno che dovrebbe portarci in primavera. Ma l’inverno resiste ancora

meteo
Maltempo (Getty Images)

Nella giornata che dovrebbe sancire l’arrivo della primavera non ci sono novità positive in ottica meteo. Infatti un ciclone africano si abbatterà nelle prossime ore sulle regioni del Sud con venti forti che causeranno parecchie criticità a partire dalle ore del mattino. Il maltempo investirà la maggior parte delle regioni meridionali, Sicilia compresa. Neve possibile sui rilievi. Nelle regioni del Centro tempo instabile, sole al Nord. Ma diamo uno sguardo nel dettaglio alle previsioni per domani. Cominciando come sempre la nostra analisi dalle regioni settentrionali.

–> Leggi anche L’Inghilterra ha vaccinato metà degli adulti, l’Italia poco più di due milioni su 60

Come abbiamo anticipato il sole resterà protagonista della mattinata. Poi qualche piccolo addensamento nella prima parte del pomeriggio, ma nel complesso la giornata rimarrà asciutta. Neve ancora protagonista sulle aree alpine a partire dagli 800 metri. Temperature stazionarie rispetto alle ultime 24 ore, valori attesi che varieranno dagli 8° di Venezia ed i 15 di Bolzano.

meteo
Neve (Getty Images)

Sulle regioni del Centro il tempo rimarrà instabile per gran parte della giornata. Con gli addensamenti che partiranno dal mattino e porteranno anche qualche rovescio nel pomeriggio tra Marche Abruzzo e Molise. Bollettino meteo in peggioramento nelle aree interne, con neve possibile a partire dai 600 metri. Venti forti settentrionali e freddo intenso sia sulle aree costiere che in quelle interne.

Leggi anche AstraZeneca, nessun rischio per le donne che assumono la pillola dice l’Agenzia Italiana del Farmaco

Valori massimi compresi tra i 5 di l’Aquila ed i 13 di Cagliari. Sulle regioni meridionali lo scenario meteo peggiore. Come anticipato nei bollettini precedenti, la situazione resterà instabile su gran parte delle regioni, con piogge possibili sulla Basilicata e sulla Calabria. Addensamenti e rovesci possibili anche in Campania a partire dal pomeriggio. Scenario negativo in Sicilia con una bufera prevista nelle aree collinari. Temperature in calo e valori massimi registrati a Palermo con 13°. Non agevoli i collegamenti con le isole minori a causa dei mari molto mossi, soprattutto il Canale di Sicilia. Nei prossimi bollettini le previsioni meteo per la prossima settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui