Meteo domani martedì 16 marzo: pioggia e neve anche in collina – La situazione

0
177

Meteo domani martedì 16 marzo: coda dell’inverno in azione, con pioggia e neve anche in collina soprattutto in alcune regioni

meteo
Getty Images

Anche nella giornata di martedì la perturbazione su alcune regioni dell’Italia rimarrà forte. Con il bollettino meteo che per il secondo giorno consecutivo farà registrare dei cali evidenti delle temperature soprattutto per la presenza di venti settentrionali provenienti dal Nord Europa. L’ondata di maltempo colpirà anche le regioni del Sud, Sicilia compresa, con il freddo e le piogge che risaliranno rapidamente lo stivale fino ad arrivare alle regioni settentrionali. Nevicate anche copiose sui rilievi alpini e lungo la dorsale appenninica anche al di sotto dei mille metri. Di seguito i dettagli sulle prossime ore con gli aggiornamenti dalle regioni.

Al Nord nevicate sui rilievi alpini sin dalle ore della mattinata, con le imbiancate che raggiungeranno anche le aree collinari. Possibili rovesci sulla Liguria, ma nel complesso seppure fredda, la giornata si manterrà asciutta fino a sera. Quando i peggioramenti con le correnti in arrivo dal Sud si faranno consistenti. Soleggiate in tutte le aree e temperature in crollo anche per la presenza di venti freddi in arrivo dal  Nord Europa. Termometro che oscillerà nei valori massimi dai 12° di Trieste ed i 15° di Bologna.

meteo
Getty Images

Al Centro il bollettino meteo abbastanza stabile rispetto alle ultime 24 ore. Con peggioramenti della situazione in Sardegna a causa di rovesci anche a carattere temporalesco che si alterneranno a brevi tregue nell’arco della giornata. Le insidie continueranno anche su parte del Lazio e del Molise. Sul resto delle regioni ampie soleggiate, anche se i venti dal Nord Europa ricorderanno che stiamo attraversando la coda dell’inverno che durerà ancora per qualche giorno anche sul centro Italia. Le temperature leggermente in calo faranno registrare i valori massimi a Firenze con 17°.

Al Sud maltempo diffuso su molte regioni. Anche se le schiarite si alterneranno nel corso della giornata regalando qualche ora di tregua in Puglia e Basilicata. Pioggia in Campania e Calabria, ma sarà la Sicilia la regione più colpita dalla perturbazione meteo che sta caratterizzando le ultime ore la situazione sulle regioni meridionali. Neve sui mille metri, temperature in calo. In ogni caso sarà ancora una volta Palermo a far registrare i valori massimi con 15°.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui