Vicenza, coppia di anziani benvoluta da tutti, dice il sindaco. Lei pugnalata, lui impiccato

0
182
Fonti ed evidenze: Messaggero, SkyTG24

Vicenza sconvolta da un dramma: una coppia di anziani è stata ritrovata morta in casa. Il sindaco non sa spiegarsi l’accaduto e descrive le vittime come una coppia normale. 

Getty Images/Diana Bagnoli

Un nuovo, drammatico caso di violenza familiare sconvolge Rosà in provincia di Vicenza: vittime, una coppia di anziani – 83 anni lui e 74 lei – che sono stati ritrovati in casa senza vita dalle autorità. I due, residente in una villetta di Cà Dolfin, non si facevano sentire da troppo tempo – racconta un familiare – cosa che ha spinto la famiglia degli anziani a contattare le autorità per scoprire cosa fosse successo in quella casa. All’arrivo del personale del 118 e della Polizia, gli agenti e gli operatori sanitari si sono trovati costretti a sfondare la porta della villetta per entrare, non ricevendo risposta dall’interno ed hanno trovato una scena orribile: i due erano entrambi morti.

La 74enne è stata ritrovata in una stanza della villetta senza vita, colpita da un’arma bianca – probabilmente un coltello – che non le ha lasciato scampo mentre il marito si trovava in un’altra parte della casa, appeso ad una trave con una fune. Stando alle indagini in corso, la dinamica del dramma è analoga a quella di tante altre tragedie avvenute tra le mura domestiche: l’84enne per ragioni sconosciute avrebbe afferrato un coltello e colpito a morte l’anziana moglie prima di impiccarsi. A comprovare questa tesi, un biglietto di scuse rinvenuto nell’appartamento che sarebbe stato lasciato dall’uomo come testimonianza del suo tremendo atto. Adesso, gli agenti cercano di capire se quella che sembrava una normale coppia di sposi di Vicenza nascondesse qualche drammatico segreto, ad esempio una storia di violenze domestiche: Era una coppia tranquilla, non hanno mai avuto particolari problemi”, ricorda il sindaco della frazione veneta Paolo Bordignon. Anche per i familiari, i due anziani conducevano una vita serena e ricevevano regolarmente visite dai nipoti. Eppure – stando agli investigatori – l’84enne è stato colpito da un raptus e ha compiuto un’azione irreparabile, togliendo la vita a se stesso ed alla donna con cui era sposato ormai da moltissimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui