Meteo domani mercoledì 17 febbraio: l’inverno perde colpi, ma non ovunque

0
28

Meteo domani mercoledì 17 febbraio: lentamente le correnti fredde stanno abbandonando l’Italia, ma non in tutte le regioni. I dettagli

meteo
Foto Getty

L’inverno sembra poter perdere i colpi dopo giorni di freddo intenso. Se nella giornata di oggi ancora qualche picco di aria gelida ha regalato un bollettino meteo ancora instabile, a partire dalla giornata di domani è attesa sull’Italia un clima mano rigido e più umido. Le correnti arrivate dalla Russia stanno velocemente abbandonando la penisola lasciando spazio a cieli nuvolosi e coperti in vaste aree. Maggiormente al Centro – lungo la dorsale appenninica – ed al Sud possibili piovaschi, che interesseranno comunque ancora la Toscana e la Liguria e l’area tirrenica. Di seguito gli aggiornamenti sulla situazione prevista per domani.

Al Nord bollettino meteo che non presenterà grossi problemi, a parte qualche pioggia che prenderà spazio ai cieli sereni. Liguria e parte del Piemonte in primo luogo, sul resto delle regioni schiarite o piccoli addensamenti che renderanno lo scenario grigio ma asciutto. Pianura Padana asciutta, soleggiate altrove. Temperature in leggero aumento, valori massimi previsti a Torino con 12°, 11° a Milano e Genova.

meteo
Foto Getty

Al Centro bollettino meteo caratterizzato da cieli grigi e perturbazioni sparse. L’aumento delle temperature e l’arrivo di aria calda che si sovrappone a quella fredda residua, oltre a creare situazioni di nebbie mattutine previste in Toscana, porterà un tempo umido. Possibili piogge sull’area tirrenica, con addensamenti anche nel pomeriggio. Schiarite in Sardegna che a differenza delle altre aree centrali godrà di soleggiate sparse per l’intera giornata. Temperature anche qui in leggero aumento, con il valore massimo di Roma con 11°.

Anche al Sud la giornata sarà abbastanza variabile, con possibili precipitazioni sin dalle ore mattutine soprattutto sulla Campania e sulla Calabria. Per entrambe le regioni il maltempo riguarderà l’area costiera e tirrenica, che rimarrà maggiormente colpita da questa ondata di maltempo caratterizzato dall’aumento delle temperature. Sole sulle altre regioni, Sicilia compresa. Con Palermo che farà registrare il picco di 13°. Valori leggermente inferiori a Bari con 12° e a Napoli con 11°.

Miglioramenti consistenti attesi per la giornata di giovedì, con un ulteriore aumento delle temperature che in ogni caso racconteremo nei prossimi bollettini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui