Daniela, abbandonata dalla madre appena nata. Ma solo lei ora potrebbe salvarle la vita

0
28
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Ansa

La drammatica storia di un’infermiera di Como, Daniela Molinari che cerca la madre naturale per accedere ad una cura sperimentale per un tumore maligno.

Daniela Molinari 13 febbraio 2021 Leggilo.org

E’ stata lasciata dalla madre presso un orfanotrofio appena nata Daniela Molinari, infermiera 46enne di Como che adesso chiede al genitore di venire allo scoperto anche in forma anonima per una ragione di vita o di morte. La vita di Daniela non è stata facile: infatti, ad appena due anni – da bambina – la donna è stata adottata da una famiglia che l’ha anche cresciuta, dandole il cognome Molinari. Daniela è cresciuta ed ha ricostruito la sua vita, mettendo anche al mondo due figli, prima della tremenda notizia ricevuta tre anni fa da alcuni medici che le hanno trovato un tumore maligno, una malattia che in questo specifico periodo di pandemia diventa molto difficile curare.

Adesso però, Daniela Molinari ha una speranza a cui aggrapparsi: una terapia sperimentale in Svizzera che potrebbe guarirla, salvandole la vita. Ma per potersi sottoporre a tale immunoterapia la donna – che lavora come infermiera a Como – ha bisogno di conoscere la mappatura genetica della sua famiglia: “Non le chiedo di conoscerla o di sapere chi è, se lei non lo desidera. Solo che si sottoponga ad un prelievo di sangue per salvarmi la vita“, l’appello di Daniela che adesso circola sui social, nella speranza di raggiungere la donna che l’ha messa al mondo e che per ragioni sconosciute e personali ha deciso di affidarla ad un orfanotrofio. La donna in questione al momento dell’affidamento chiese anche di cancellare il suo nome dai documenti legati alla neonata e con essi anche le informazioni relative al profilo sanitario di Daniela: per questa ragione, senza un campione di sangue proveniente dalla madre, Daniela Molinari non potrà farsi avanti per tentare la terapia sperimentale nella confederazione elvetica che potrebbe salvarla dal male che la affligge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui