Mercedesz Henger, curve illegali: “Mi farò vedere anche in condizioni più decenti”

0
179

Mercedesz Henger protagonista su Instagram con una serie di storie che hanno messo in evidenza le sue curve e che hanno scatenato i follower

Mercedesz Henger

Attivissima su Instagram con post e storie, ha attirato facilmente l’attenzione su di se con un nuovo aggiornamento sui suoi appuntamenti quotidiani. Tra svago, momenti relax ed allenamento fisico, sono tanti gli appuntamenti che riserva ai suoi fan, che ormai da tempo la seguono con passione. Parliamo di una web influencer, figlia della nota Eva, che resta tra le più seguite in assoluto su Instagram grazie alla sua bellezza ed alle sue doti fisiche ma anche alla sua simpatia. La fidanzata di Lucas Peracchi ama farsi guardare e notare, soprattutto con le storie che la mostrano mentre si allena. La sua passione, quella per lo sport e la cura del fisico, le portano via tanto tempo richiedendo sacrifici importanti. I fan la amano per la sua spontaneità anche nel tenere rapporti diretti con i follower.

Mercedesz Henger non ha avuto in passato un rapporto felice con sua madre Eva. L’ex attrice porno ha spesso criticato la figlia per il suo aspetto fisico, definendola prima troppo grassa e poi troppo poco femminile con curve esagerate. Nell’ultimo periodo, nonostante il forte risentimento della figlia nei confronti della madre, le due hanno provato a ricucire lo strappo anche se le loro posizioni possono ancora apparire distanti. La web influencer, a dispetto di quanto affermato in passato dalla madre, ha invece un grandissimo seguito, con i video che abbiamo pubblicato (sopra e sotto) che mostrano non solo la sua simpatia ma anche una bellezza ed un fisico perfetto che fa sognare i suoi ammiratori. Prima il video di scuse per “farsi trovare in condizioni più decenti”. Poi quello dell’allenamento con le curve in primo piano. Immagini che non hanno bisogno di ulteriori commenti, che anzi come sempre lasciamo a voi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui