Meteo domani venerdì 15 gennaio: venti freddi dai Balcani riportano pioggia e neve

0
217

Meteo domani venerdì 15 gennaio: come anticipato nei precedenti bollettini, in arrivo sull’Italia una nuova ondata di maltempo. I dettagli

meteo

Sull’Italia una nuova perturbazione, con maltempo e freddo nella maggior parte delle regioni. La spinta del ciclone balcanico, che sta spingendo già da queste ore correnti di aria fredda sul nostro paese, ha riportato lo scenario meteo indietro nel tempo di qualche settimana. Neve e pioggia protagoniste, dunque. Ma anche venti gelidi dai Balcani che porteranno alla formazione di un vortice sull’area tirrenica. Centro Italia maggiormente colpito da questa nuova ondata di maltempo e gelo. Di seguito i dettagli della giornata di domani.

Cominciamo il bollettino meteo per la giornata di domani dalle regioni del Nord, che non vivranno una particolare criticità, ad eccezione della Lombardia e del Piemonte che potranno far registrare qualche pioggia anche nelle ore mattutine. Neve presente sui rilievi alpini, ma nelle ore serali fiocchi possibili anche nelle principali città, compresa l’area della Liguria. Schiarite sul resto delle regioni, addensamenti nel pomeriggio ma nel complesso la giornata resterà asciutta. Temperature stabili e rigide con i massimi registrati a Torino (5°) e Genova (10°).

meteo

Sulle regioni del Centro Italia si abbatteranno venti di Bora e Maestrale sin dalle ore del mattino su gran parte delle regioni. La perturbazione meteo dai Balcani investirà maggiormente le regioni tirreniche, con significativi peggioramenti sulla Sardegna, ma anche su Lazio e Toscana. Qui piogge e nevicate sui rilievi, temperature stazionarie ma basse, e mari mossi, soprattutto il Tirreno. Valori massimi registrati a Cagliari (14°) e Roma (10°). Nella serata possibili ulteriori peggioramenti con piogge miste a neve su tutta l’area centrale del paese che manterrà temperature rigide per almeno 24 ore.

Anche al Sud il peggioramento meteo riguarderà quasi la totalità delle regioni. Con gli addensamenti mattutini che ben presto porteranno maltempo diffuso soprattutto sull’area tirrenica. Sicilia e Calabria su tutte, ma anche Basilicata Puglia e Campania faranno registrare piogge durante l’arco della giornata. Con i peggioramenti che si avranno a partire dal pomeriggio. Temperature molto rigide soprattutto nelle ore serali, possibili nevicate anche sui rilievi nella notte ed in serata. Valori massimi a Palermo che con i 14° resterà la città più calda d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui