Madre e figlio muoiono in casa a Natale: per settimane nessuno se ne accorge

0
115
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Roma Today

Una tragica storia di indifferenza quella degli anziani deceduti a Roma durante le feste di Natale: i vicini non si sono accorti della loro dipartita per settimane. 

Anziani Roma 11_1_21 Leggilo.org
Getty Images/Stephane de Sakutine

Una morte incredibilmente rimasta nascosta sotto gli occhi di tutti quella di due anziani di Roma, Miranda e Marco Colonna, madre e figlio rispettivamente di 94 e 64 anni che sono rimasti nella loro abitazione per ben tre settimane senza che nessuno venisse a cercarli e prima che qualcuno chiamasse finalmente le autorità. La piccola famiglia viveva in via Olevano Romano nel quartiere di Roma Prenestino: in quella stessa abitazione – per cause ancora non accertate del tutto – i due hanno perso la vita intorno al giorno di Natale. A rendersi finalmente conto dell’assenza sospetta della famiglia Colonna – che da tempo non si vedeva in giro per il quartiere ne per i locali comuni del condominio – sono stati alcuni vicini che, insospettiti dall’odore proveniente dall’appartamento al civico 241, hanno finalmente chiamato le Forze dell’Ordine per effettuare un controllo. Così, è avvenuta la tragica scoperta delle salme.

I due anziani di Roma sono stati ritrovati nell’appartamento dove erano morti: stando alle testimonianze raccolte nella palazzina, l’ultima volta che qualcuno ha visto Marco e Miranda in vita era il giorno della Vigilia di Natale. Questo significa che sono passate più di tre settimane prima che qualcuno decidesse di cercare i due: “Ci siamo fatti gli auguri. Poi non li abbiamo più visti”, hanno dichiarato alcuni inquilini del condominio quando nella giornata di ieri la Polizia è venuta a fare qualche domanda, per capire se dietro questo caso può esserci una storia di abbandono o maltrattamento come è sfortunatamente già avvenuto in casi simili. Ma per il momento, i risultati dell’autopsia escludono un crimine violento: sui corpi dei due anziani non ci sono segni che lasciano pensare ad una morte per aggressione. Inoltre, le finestre e le porte erano chiuse, senza segni di effrazione. Secondo i medici, a giudicare dalla modalità di ritrovamento dei cadaveri, Marco potrebbe aver avuto un malore mentre si trovava a letto e sua madre potrebbe essere stata colpita a sua volta da un attacco di cuore facendo la tremenda scoperta: entrambi gli anziani soffrivano di patologie pregresse. “Avevano qualcuno che andava a trovarli”, assicura uno dei condomini della palazzina al Prenestino. Eppure, nessuno si è accorto della scomparsa dei due fino a ieri pomeriggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui