Sabrina Salerno, scollatura mozzafiato: “Meglio tu che la Ferrari che guidi”

0
309

Sabrina Salerno ha scatenato il web alla guida di una Ferrari: in versione “Befana anni ottanta”, l’occhio dei follower è caduto proprio li

Sabrina Salerno

Protagonista su Instagram da mesi, la cantante ha scatenato ancora una volta i suoi follower con un post che ha messo in risalto una scollatura da capogiro. Approfittando della festività dell’Epifania, e giocando sul suo aspetto fisico definito ironicamente da “Befana”, la sensualissima 52enne ligure ha lasciato tutti senza parole. “Epifania in perfetto stile anni 80” ed alla guida di una Ferrari 208 Gts turbo. I follower non hanno potuto fare a meno di rispondere al post anche con commenti ironici: “Pagherei per avere una Befana come te” “Sei la Befana più bella e sensuale mai esistita” “Meglio tu che la Ferrari che stai guidando” “Tu sei sempre un turbo”. Insomma, tantissimi complimenti per lei, e solo qualche piccola critica. Un follower ha scritto: “Con tanti filtri pure. Vorrei vederti alle 6 del mattino senza trucco”. Ma si è trattato di una caso isolato, in quanto la stragrande maggioranza ha voluto solo complimentarsi con lei e la sua bellezza assoluta.

Sabrina Salerno ha pubblicato delle foto che hanno trovato l’approvazione di migliaia di follower che non si sono lasciati scappare l’occasione di esprimere il loro gradimento nei suoi confronti. La scollatura della cantante, che per tutta l’estate ha deliziato i fan con bikini mozzafiato, è stata da capogiro. L’occhio dei suoi fan è caduto inevitabilmente li, con lo scatto che ha visto lievitare in pochissimi minuti dalla pubblicazione like e commenti positivi. Prima in casa davanti agli addobbi delle festività ormai finite, poi appoggiata su una Ferrari rossa 208 Gts turbo, e poi alla guida del bolide di Maranello nel giorno dell’Epifania. Post che ha raccolto tantissimi consensi e che ha mostrato ancora una volta la perfezione fisica e la sensualità della cantante che più trascorrono gli anni più sembra ringiovanire. Post pubblicato sotto che lasciamo giudicare come sempre a voi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui