Meteo domani domenica 3 gennaio: ciclone in azione, allerta in varie regioni

0
248

Meteo domani domenica 3 gennaio: ciclone in azione con le correnti fredde dal Nord Europa che si abbattono sulle nostre regioni. La situazione

meteo

La prima domenica dell’anno si caratterizzerà ancora una volta per il tempo instabile e situazioni di criticità in varie regioni a causa della presenza sulla penisola del ciclone proveniente dal Nord Europa. La perturbazione sta portando non solo piogge e forte vento, ma anche nevicate e temperature rigide al Nord e sui rilievi. La circolazione depressionaria si concentrerà sul Friuli Venezia Giulia ma anche su altre regioni del Centro e del Sud. In particolare sulla Sardegna e sul resto delle regioni tirreniche. Toscana e Calabria colpite dall’ondata di maltempo, con minore intensità anche sull’area adriatica. Ma diamo uno sguardo nel dettaglio alla giornata di domani con i bollettini dalle regioni.

Sulle regioni settentrionali varie allerte meteo per la giornata di domani, con neve ma anche temporali e freddo in azione. Il tempo rimarrà instabile soprattutto sul Friuli Venezia Giulia, ma anche sulla Liguria probabilità alta di temporali soprattutto nel territorio di La Spezia e Genova. In generale la costa ligure sarà quella maggiormente attenzionata, con rischi criticità di vario colore lanciati dalla Protezione Civile. Neve che rimarrà su tutto l’arco alpino a partire dai 700 metri. Sul resto delle regioni il tempo rimarrà chiuso con possibili rovesci anche a carattere temporalesco sia sul Nordest che nel Nordovest. Nebbie mattutine presenti in Val Padana e Piemonte. Temperature che nei valori massimi varieranno dagli 11° registrati a Trieste ed i 3° di Torino.

meteo

Al Centro e sulla Sardegna tempo instabile per tutta la giornata e bollettino meteo che si caratterizzerà per la forte presenza di vento e piogge. L’area tirrenica sarà anche qui quella più colpita, con interessamenti particolari anche in Sardegna ed Umbria con rovesci a carattere temporalesco che troveranno spazio anche dalla mattinata. Situazione complicata anche sulla Toscana e sul Lazio dove i temporali potranno portare allagamenti e situazioni critiche. Si invita la popolazione ad uscire solo nei casi di necessità stando attenti alle direttive della Protezione Civile nelle varie regioni. Venti di Libeccio forti sino a sera e temperature in lieve diminuzione rispetto alle ultime 24 ore. Termometro che nei valori massimi varieranno dai 6° di L’Aquila ed i 10 di Roma.

Al Sud il bollettino meteo non sarà diverso da quello delle altre regioni. Protagonisti rovesci a carattere temporalesco soprattutto nelle aree tirreniche e quindi in Campania in primo luogo ma anche nella parte costiera della Calabria tirrenica. Migliore lo scenario nel resto delle regioni, con nuvole ed addensamenti anche in Basilicata, ma in generale giornata asciutta anche in Puglia. Mari molto mossi e venti moderati sin dalle prime ore del mattino e fino a sera. Temperature stazionarie e nei valori massimi che oscilleranno dai 6° di Potenza ed i 13° di Palermo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui