Pugilato, il dramma di Nino Benvenuti: si è suicidato il figlio Stefano

0
813

Pugilato, dramma per l’ex campione Nino Benvenuti: il figlio Stefano è stato ritrovato morto in un bosco del Carso. Sport sotto shock

Pugilato, dramma Benvenuti

Una brutta notizia ancora da registrare in questo fine 2020 che si sta rivelando terribile fino alla fine. Mancano pochi giorni al 2021 ma non finiscono le tragedie ad aggiornare l’elenco già lungo. Il mondo dello sport, e del pugilato in particolare, è sotto shock per una notizia che riguarda il campione Nino Benvenuti, che è stato colpito da un forte lutto. Si tratta della scomparsa del figlio Stefano. Il 58enne primogenito del campione olimpico mondiale si è tolto la vita qualche giorno fa. Le autorità hanno ritrovato il suo corpo in un bosco del Carso. Si apprende da Tgcom24 che l’uomo si trovava agli arresti domiciliari a causa di un furto ai danni della ex compagna. Stava scontando la sua pena di 4 anni in carcere, ma qualche mese fa a causa dell’emergenza Coronavirus era tornato a casa, con l’ottenimento della misura detentiva dei domiciliari.

Pugilato sotto shock per il suicidio del figlio del campione olimpico Nino Benvenuti. Si ricorda che il campione ed il figlio Stefano non andavano molto d’accordo e che negli ultimi anni tra padre e figlio c’erano state anche delle forti frizioni a causa di cause per furti ai danni del campione. Oggetti di valore del padre erano stati sottratti dal figlio, che spesso aveva fatto arrabbiare il padre per questo suo ‘vizio’ che nel corso degli anni lo ha portato anche a vedersi spalancate le porte del carcere. Un grande rimpianto per Nino Benvenuti quello del rapporto teso e difficile con il figlio. Che è arrivato a compiere l’estremo gesto qualche giorno fa, distrutto probabilmente da debiti e rimorsi dopo una vita sregolata. Opposta a quella del padre, campione leale e sportivo che purtroppo non è riuscito ad essere un esempio positivo per il figlio scomparso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui