Maradona junior e i dubbi sulla morte del padre: “Andrò al processo come parte lesa”

0
113

Maradona Junior ha rilasciato un intervista a Sky parlando della morte del padre, e dei momenti difficili che ha vissuto in questi giorni

Maradona Junior

Sono stati dei giorni davvero duri per il figlio del Pibe de Oro, che proprio non riesce a rassegnarsi alla perdita del padre scomparso per un arresto cardiaco lo scorso 25 novembre all’età di 60 anni. Tante le indagini aperte sulla morte del calciatore più forte di tutti i tempi, con due medici indagati con varie accuse, compresa quella di abbandono di persona. L’uscita di scena del campione argentino ha gettato nello sgomento milioni di tifosi in tutto il mondo, ma anche i familiari di Diego che sono ancora scossi per un lutto che mai potranno assimilare. Una perdita indescrivibile e forte anche per il figlio dell’ex stella mondiale del calcio nato a Napoli dalla relazione con il campione argentino con Cristiana Sinagra. In un intervista a Sky Sport il giovane Diego ha raccontato i momenti terribili che sta vivendo in questi giorni.

Maradona Junior, nato nel 1986 a Napoli, ha raccontato in un intervista a Sky anche i momenti belli vissuti insieme al padre. Ma anche del difficile rapporto che è riuscito a ricomporre con il padre dopo il suo riconoscimento che è avvenuto nel 2007. Ha parlato con la commozione negli occhi delle partite viste insieme e dei ricordi delle sue gesta in campo. Dal gol all’Argentina alle vittorie con il Napoli. Il rammarico del figlio del Pibe de Oro resta quello di non essere riuscito ad andare in Argentina per dare l’ultimo saluto al padre a causa del suo contagio al Coronavirus. In quei momenti difficili le sue condizioni di salute non erano buone tanto che è stato costretto ad usare anche un respiratore. Ma adesso la sua promessa è quella di poter andare al più presto nel paese del papà per poter finalmente dare il suo saluto. Ma anche per presenziare, insieme ai suoi fratelli, al processo come parte lesa. “Se ci sono delle colpe che hanno portato alla morte di mio padre è giusto che si paghi” ha dichiarato ai microfoni Sky.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui