Paolo Rossi e la vicenda del calcio scommesse: dopo la squalifica voleva ritirarsi

0
155

Paolo Rossi è stato un grande campione del calcio mondiale: su di lui un unica ombra, quella legata alla vicenda calcio scommesse del 1980

Paolo Rossi

La notizia della scomparsa del campione del mondo del 1982 ha lasciato sgomenti e senza parole milioni di sportivi. Per anni è stato il simbolo della Nazionale Italiana di Calcio, che solo nel 2006 è riuscita – dopo 24 anni – ad alzare al cielo ancora una coppa del Mondo. La generazione degli anni 80′ è andata avanti con le gesta di Pablito, ma anche di Conti Cabrini Scirea, ma anche Zoff Gentile Oriali Tardelli Graziani Bergomi ed Altobelli. Calciatori che da qualche ora stanno piangendo il grande amico che è andato via troppo presto. A 64 anni lottava contro una terribile malattia. Una notizia dolorosa in questo 2020 che fino alla fine sta portando solo brutte notizie. E che si spera davvero possa finire al più presto. Se ne va ancora una delle icone mondiali del calcio dopo la morte di Maradona.

Paolo Rossi ha avuto una carriera esaltante, culminata nella vittoria del Mondiale nel 1982. Ma sul suo conto ci sono anche delle ombre, soprattutto per una vicenda legata al calcio scommesse che lo ha visto coinvolto nel 1980. In quegli anni c’era il totonero che spopolava, e per via di una presunta combine (Perugia-Avellino) quello che poi à diventato l’eroe del Mundial 1982 fu costretto alla squalifica per due anni. Sembra che l’accordo fosse quello di arrivare al pareggio, Rossi giocava nel Perugia. La partita finì 2-2 con doppietta dell’attaccante poi campione del mondo. Il processo penale assolse Rossi e gli altri calciatori coinvolti, ma la squalifica per due anni rimase. Si allenò con la Juventus e tornò in campo per qualche mese prima dell’inizio del Mundial. Ma aveva pensato anche di mollare tutto e ritirarsi dal calcio. Bearzot, contro il volere di tutti, lo convocò in Nazionale. E li scrisse forse le pagine più belle della storia della Nazionale Italiana. Con la tripletta al Brasile che si ricorderà negli annali del calcio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui