Meteo domani giovedì 10 dicembre: resta l’instabilità sull’Italia con tante criticità

0
126

Meteo domani giovedì 10 dicembre: non si ferma l’ondata di maltempo sull’Italia con criticità che continueranno su gran parte delle regioni

meteo

Il bollettino meteo per la giornata di domani si presenta ancora una volta all’insegna dell’instabilità e del maltempo su gran parte delle regioni. I peggioramenti si affacceranno sulla penisola in maniera decisa a partire dalle ore pomeridiane, con il cielo che in ogni caso si presenterà grigio al Nord, mentre sul Centro si avrà una criticità maggiore sull’area tirrenica con interessamento anche per la Sardegna che nei giorni scorsi era stata abbastanza risparmiata dalle perturbazioni. Anche al Sud i rovesci principali si manifesteranno sulle coste del Tirreno, con la Campania ancora maglia nera per temporali e nubifragi possibili. Ma vediamo nello specifico cosa ci aspetterà nella giornata di domani.

Al Nord la situazione rimarrà instabile, con i cieli coperti sulla gran parte delle regioni anche con precipitazioni non preoccupanti su Veneto ed Emilia Romagna. Qualche piccola tregua sulle Alpi e miglioramenti finalmente anche in Piemonte e Lombardia. Neve comunque possibile sugli 800 metri, soprattutto a partire dalle ore serali. Ma come detto in generale la situazione apparirà in leggero miglioramento rispetto a quanto accaduto nelle scorse ore. Venti che torneranno deboli e mari poco mossi anche in Liguria. Le temperature saranno stazionarie, con i valori massimi che varieranno dagli 8° agli 11°.

meteo

Sulle regioni centrali il bollettino meteo mostrerà delle analogie con la situazione del Nord. Con le instabilità che riguarderanno principalmente la Toscana che come nei giorni scorsi resterà tra le regioni più colpite da rovesci e temporali. Non andrà meglio a Lazio Umbria e Marche, con possibili interessamenti anche nell’area dell’Abruzzo. Insomma, si tratterà dell’ennesima giornata caratterizzata da cambiamenti di tempo anche improvvisi. Con parti della giornata stabile ed improvvisi acquazzoni anche a carattere temporalesco. Peggioramenti anche sulla Sardegna che sarà interessata dal maltempo diffuso dopo qualche giorno di tranquillità. Le temperature anche sull’Italia centrale resteranno stabili, e comunque comprese nei valori massimi dai 6° ai 15° toccati proprio a Cagliari.

Sulle regioni del Sud il bollettino meteo fa registrare criticità maggiori ancora una volta in Campania. Con l’area del Vesuviano e del casertano che potranno ancora rimanere al centro di forti perturbazioni ancora per un giorno. Anche il salernitano, come per le ore scorse, sarà attenzionato da vari bollettini della Protezione Civile che indicheranno i vari rischi presenti sul territorio. Ma le perturbazioni non riguarderanno solo questa regione. Infatti maltempo previsto anche in Calabria e Sicilia. Andrà meglio alla Puglia ed alla Basilicata che con il trascorrere della giornata godranno di un tempo asciutto e migliore rispetto a quello delle ultime ore. Confermando le principali criticità anche per il Sud per le aree tirreniche. Le temperature si manterranno stabili e nei valori massimi comprese dai 7° ai 15°.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui