Live Non è la D’Urso, Maradona jr sul padre: “Stava bene, voglio la verità”

0
50

Ospite a Live – Non è la D’Urso Diego Armando Maradona Jr si sfoga sulla morte del padre e avverte: “Mi farò valere, voglio la verità“.

Maradona jr a Live Non è la D'Urso

A ormai 10 giorni dalla scomparsa di Diego Armando Maradona ancora non è stata fatta luce sul motivo della morte del famoso calciatore e anzi, il mistero si sta facendo via via sempre più fitto. Il figlio Diego Armando Maradona Jr ospite di Barbara D’urso a “Live – Non è la D’Urso” si è sfogato e ha lanciato il suo appello: “Voglio sapere quello che è successo, e se ci sono dei colpevoli che paghino. Mi farò valere nelle sedi opportune. Voglio sapere la verità

Cosa è successo a Diego Armando Maradona nelle sue ultime ore di vita? Chi lo ha visto per ultimo? Come è morto davvero il famoso calciatore argentino? Sono domande che restano ancora senza risposta e che tanto stanno tutt’ora facendo soffrire i famigliari del “pibe de oro”. In particolare Diego Armando Maradona Jr, il figlio riconosciuto 5 anni fa, che è intervenuto nel noto programma di Barbara D’Urso per dire la sua.

Maradona si stava riprendendo dall’intervento

Ospite in trasmissione con la madre Cristina Sinagra, Diego Junior racconta di essere inizialmente venuto a conoscenza di una veloce ripresa del padre dopo il delicato intervento al cervello: “L’ho visto con i miei occhi: stava benissimo, rideva e scherzava“, ha detto infatti alle telecamere di Live – Non è la D’Urso.

È stato quando poi il figlio si è ammalato di Covid – con il suo conseguente ricovero al Cotugno di Napoli – che gli aggiornamenti hanno iniziato a diminuire di frequenza: non riuscendo a rispondere frequentemente alla chat di famiglia, infatti, Diego Jr non è più riuscito a stare al passo con le notizie sul padre come prima.
Sono stato vigile sul gruppo fino a quando la mia salute non si è aggravata“, ha raccontato, “noi figli volevamo un medico in più per nostro padre, qualcuno che capisse veramente come stava papà“.

Fino a che, di colpo, è arrivata la brutta notizia, mentre Diego Jr ancora si trovava sul letto di ospedale. La news svelata per prima tramite una chiamata di un amico giornalista, è stata confermata subito dopo dalla moglie Nunzia: l’amato papà era morto.

 

Diego Jr: “Quello che è successo è stato molto ingiusto”

Avrebbero dovuto avere l’opportunità di passare più tempo insieme e condividere le proprie vite, ma così non è andata. “È stato molto ingiusto ciò che è successo“, si sfoga Diego Armando Junior, secondo il quale il padre avrebbe meritato di godersi di più i suoi nipoti, e di poter vivere una vita vicino ai famigliari e alle persone che veramente gli volevano bene. “Ho provato ad essere un buon figlio e sono stato felice con mio padre. Posso solo ringraziare di esserci riuscito, anche per solo poco tempo ma ne è valsa la pena“, ha detto con le lacrime agli occhi a Barbara D’Urso.

Diego Armando Junior è agguerrito: “Se ci sono dei colpevoli, che paghino”

Il figlio è molto determinato ad arrivare alla verità dei fatti: “Voglio sapere quello che è successo, e se ci sono dei colpevoli che paghino“, ha infatti detto alle telecamere di Canale 5. “Mi farò valere. Voglio sapere la verità“, ha aggiunto, specificando come però lo studio del programma non è la sede opportuna.

Leggi anche -> Barbara D’Urso rivela: tra Antonella Elia e Pietro è intervenuta la Polizia

Leggi anche -> Morte Maradona: Diego avrebbe estromesso dall’eredità le figlie Dalma e Giannina

Il momento più bello con Diego Matias

Diego Jr ricorda commosso come il Natale più bello con il padre è stato quello in cui l’amato calciatore per la prima volta ha preso in braccio il piccolo Matias, figlio avuto con la moglie Nunzia Pennino. “Sono riuscito a chiudere questo cerchio perché io a quell’età non sono riuscito ad essere in braccio a mio padre, però almeno mio figlio c’è stato”, rivela, aggiungendo: “Le soddisfazioni che un genitore prova per un figlio sono molto più forti delle emozioni che uno prova per se stesso. Quello è stato il momento più bello.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui