Meteo domani giovedì 3 dicembre: non solo neve in pianura, c’è anche il rischio nubifragi

0
174

Meteo domano giovedì 3 dicembre: Italia a due facce, ma unita nelle criticità, con il Centro Nord alle prese con nevicate anche in pianura

meteo

La situazione meteo sull’Italia è in continua evoluzione, ma purtroppo gli aggiornamenti anche per la giornata di domani non portano a buone notizie. Sia nelle regioni settentrionali che centrali infatti si assisterà ad un graduale peggioramento delle condizioni, con nevicate possibili non solo sui rilievi ma anche nelle aree pianeggianti. Di male in peggio al Sud, con alcune regioni soggette a vere e proprie allerte nubifragi. Temperature in calo ovunque e ciclone balcanico che rafforza la sua presenza sul nostro territorio. Diamo uno sguardo a quello che sarà la giornata di domani a cominciare dalle regioni del Nord.

Nelle aree settentrionali la situazione rimarrà tranquilla nelle ore mattutine, con tiepidi raggi di sole ad occidente. Nebbie in Lombardia e Piemonte, gelo e neve nelle aree orientali. Nel corso della giornata il maltempo si estenderà anche sull’Emilia Romagna e parte della Liguria. Anche in queste regioni, come del resto in tutte le altre, nevicate non solo sui rilievi alpini ma anche in pianura. Nel pomeriggio-sera piogge su Liguria e Piemonte, con interessamenti anche in Lombardia. Possibili ghiacciate notturne che renderanno la circolazione veicolare pericolosa e da evitare nelle ore critiche. Le temperature massime varieranno dai 3° agli 11°.

Nelle regioni centrali al mattino si assisterà alla stessa situazione meteo di quella delle settentrionali. Con un sole pallido su Toscana e parte del Lazio e delle Marche ed Abruzzo. Dal pomeriggio in poi i temporali e le nevicate si abbatteranno non solo in queste quattro regioni ma anche su Molise Abruzzo ed alcune aree delle Marche. La Sardegna assisterà ad un graduale miglioramento nei venti, ma i mari rimarranno mossi. Sull’isola durante l’arco della giornata si affaccerà anche il sole per qualche ora. Le temperature nell’Italia centrale rimarranno in calo e nei valori massimi comprese dagli 8° ai 13°.

meteo

Al Sud le criticità maggiori riguarderanno le allerte meteo per possibili nubifragi che in verità già nelle ultime ore si sono abbattuti su alcune regioni. Al mattino la pioggia rimarrà costante su tutte le regioni, ma a sarà dal primo pomeriggio che forti temporali si abbatteranno su Calabria Sicilia e parte della Puglia e della Campania. Interessamenti anche in Basilicata, con i bollettini della Protezione Civile che metterà in guardia regione per regione sulla pericolosità della situazione in atto. Si consiglia di non uscire nei territori soggetti a criticità. Maltempo che si porterà avanti per tutta la giornata e fino a sera. Le temperature in diminuzione ovunque, fanno registrare una variabilità dai 7° di Potenza ed 1 15° di Palermo con il capoluogo siciliano che anche in condizioni di criticità mantiene sempre saldo il primato di città più calda d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui