Meteo domani martedì 1 dicembre: peggioramenti in arrivo con freddo piogge e neve

0
84

Meteo domani martedì 1 dicembre: situazione in ulteriore peggioramento, con l’arrivo del freddo intenso sulla gran parte delle regioni

meteo

Situazione meteo in costante peggioramento a partire da queste ore serali fino alla giornata di domani. Con abbassamento delle temperature che coinciderà con l’arrivo del ciclone balcanico che porterà con se anche piogge e neve su gran parte della penisola. Come anticipato nel bollettino di oggi con il report sulla settimana, già dalla giornata di domani 1 dicembre sull’Italia si attesterà una depressione che durerà non poco, con il maltempo che interesserà anche le regioni meridionali. Ma diamo uno sguardo nel dettaglio a quello che sarà il tempo previsto per il primo giorno del mese di dicembre, che si presenterà con l’anticipo dell’inverno rispetto al programma.

Nelle regioni settentrionali le temperature si manterranno in diminuzione, con una prima parte della mattinata soleggiata e nevicate sui rilievi alpini. Ma con il passare delle ore le perturbazioni cominceranno a produrre addensamenti in Liguria e Piemonte, con le prime piogge sulla Liguria e parte dell’Emilia Romagna. Nel pomeriggio la perturbazione investirà ancora altre regioni, con piogge e nevicate su parte della Lombardia Piemonte ed Emilia anche a quota 700 metri. Le temperature massime non andranno oltre gli undici gradi in tutte le regioni, con il termometro che nelle ore serali scenderà non solo sui rilievi alpini costantemente sotto lo zero.

meteo

Sull’Italia centrale la mattinata rimarrà soleggiata e senza particolari criticità, con i primi addensamenti che cominceranno a mostrarsi dal primo pomeriggio soprattutto sulla Toscana ed il Lazio. Qui i rovesci, anche a carattere temporalesco renderanno freddo ed umido il primo giorno del mese. Situazione meteo pressoché uguale nel resto delle regioni con il tempo grigio e nuvoloso che preannuncia piogge imminenti. Che arriveranno nel tardo pomeriggio e fino a sera anche su Abruzzo Marche Umbria, con nevicate sui rilievi appenninici ad a quota mille metri. Fino a tarda sera e nella notte lo scenario sarà in continuo peggioramento con le temperature che nei valori massimi saranno compresi tra gli 8° di Perugia ed i 18 di Cagliari. Proprio la Sardegna risentirà dei forti venti per tutta la giornata e di una situazione che dal pomeriggio rimarrà di mal tempo.

Nelle regioni meridionali lo scenario resterà senza criticità nell’arco della mattinata, ma come per il resto d’Italia la situazione risulterà in peggioramento a partire dal pomeriggio. Le due regioni che risentiranno più di tutte del mal tempo rimarranno la Calabria e la Campania. Qui possibili rovesci anche a carattere temporalesco ed abbassamento delle temperature daranno il benvenuto al mese di dicembre. Non ci saranno per le restanti regioni particolari insidie da fronteggiare, a parte il termometro in calo ed i venti moderati che soffieranno dal mattino. Temperature che in ogni caso nei valori massimi varieranno dai 18° di Palermo ed i 9° di Potenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui