La rivista People anche quest’anno ha scelto: il titolo di uomo più sexy del mondo del 2020 va a Michael Bakari Jordan. L’attore emozionato, ha dichiarato: “Una sensazione molto bella”. Conosciamolo meglio

Michael-jordan

Michael Bakari Jordan è l’uomo più sexy del mondo

La rivista People anche quest’anno ha decretato il vincitore: il titolo di uomo più sexy del mondo del 2020 va a Michael Bakari Jordan. L’attore emozionato, ha dichiarato: “Una sensazione molto bella“. Trentatré anni, fisico scolpito, occhi penetranti, sorriso da conquistatore: questo è l’identikit dell’uomo più sexy del mondo. E Michael B. Jordan rappresenta a pieno tutte le caratteristiche; dopo esser diventato famoso per alcuni ruoli interpretati nel mondo del cinema, ora è considerato come uno degli attori più richiesti del momento. Dopo aver dato il volto ai cattivi della Marvel, come in Black Panther (2018), aver recitato il giovane Adonis in Creed – Nato per combattere (2015) e aver dato il volto anche in film come Rocky, ora Michael è diventato anche, secondo People, l’uomo più desiderati di Hollywood.

Intervistato dal magazine, non nasconde il suo amore per le donne, ma spiega: “La vita non contribuisce ad una relazione, proprio no. Vorrei qualcuno che mi aiuti a crescere, ho una lista (di valori, ndr), ecco perché sono ancora single, eh sì ho una lista“. E per il futuro si vede come uomo di famiglia, con una moglie e dei figli. “Avere una famiglia è importante“, ha sottolineato. Ma parlando del premio e del titolo di uomo più sexy del mondo 2020, Jordan ha aggiunto: “Sono elettrizzato per questo premio, è un grande onore e le donne della mia famiglia ne andranno orgogliosissime”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da People Magazine (@people)

La carriera e gli impegni nel sociale

Michael Bakari Jordan è noto per i suoi ruoli cinematografici come Oscar Grant nel dramma “Prossima fermata Fruitvale Station” del 2013, come il pugile Adonis Creed nel film sequel di Rocky, “Creed – Nato per combattere” del 2015 e l’antagonista principale Erik Killmonger in “Black Panther” del 2018. Il suo ultimo ruolo lo vede nei panni dell’agente John Clark nel film “Senza Rimorso” adattamento dai romanzi di Tom Clancy e diretto da Stefano Sollima.

Ma l’attore è famoso anche per il suo impegno nel sociale infatti è sempre stato in prima linea nel movimento Black Lives Matter. Ultimamente aveva preso parte anche alla protesta organizzata dalle agenzie “Big 4” e “Century City”. Nel suo intervento ha pronunciato parole forti e di denuncia, che si scagliano contro la brutalità di alcuni agenti di polizia, evidenziata nel corso degli anni. Riferendosi a George Floyd l’attore ha detto: “Ti sei impegnato per una parità di genere 50/50 nel 2020. Dov’è la sfida nelle assunzioni nere? Contenuti neri guidati da dirigenti neri, consulenti neri. Sorvegli la nostra storia? Portiamo la nostra oscurità alla luce”.

Leggi anche–> Heidi Klum e Tom Kaulitz senza veli sotto la doccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui