Francesco Totti, la confessione ai follower: “La diagnosi è stata un colpo al cuore”

0
10

Francesco Totti non ha attraversato un momento felice della sua vita: l’ex capitano della Roma ha fatto una confessione ai follower di IG

Francesco Totti

Prima la perdita del padre Enzo, scomparso per complicazioni da contagio Coronavirus. Poi la sua positività al virus SARS-CoV-2 che ha fatto scattare l’isolamento per lui e la sua famiglia. Senza dimenticare qualche piccola polemica avanzata da qualche giornale per una presunta frase pronunciata dalla moglie Ilary Blasi in occasione del compleanno del figlio Cristian definito “Unico uomo della sua vita”. Insomma, un periodo non bello, aggravato dalla situazione personale del contagio con relativa quarantena da rispettare. Ma non tutti i fan del campione romano potevano immaginare che il suo quadro clinico al momento della comunicazione della positività potesse essere così pesante. L’ex capitano della Roma ha voluto lanciare un messaggio importante ai follower di Instagram, invitando tutti a non abbassare la guardia, ed a rispettare le regole del buon comportamento per evitare il contagio. Un messaggio che è stato molto apprezzato non solo dai suoi fan ma anche dagli addetti ai lavori, con l’invito di un personaggio come lui a stare attenti sulle norme anti contagio i risultati potrebbero essere molto importanti. Anche perché il marito di Ilary Blasi ha parlato della sua esperienza con il contagio, che non è stata una passeggiata. E che ha descritto con un lungo post su Instagram.

Francesco Totti ha lanciato un messaggio a tutti i fan dal suo profilo Instagram, mettendo al corrente i follower su quella che è stata la sua quarantena: Ciao a tutti! Come avete saputo in queste ultime settimane non sono stato bene. Ora mi sono ripreso e posso dirvi con un certo sollievo che ho avuto il COVID e non è stata una passeggiata: febbre che non scendeva, saturazione dell’ossigeno bassa e le forze che se ne andavano. La diagnosi è stata un colpo al cuore: POLMONITE BILATERALE per infezione da Sars Cov 2! Vista la tempestività della diagnosi sono riuscito a curarmi da casa, 15 lunghi giorni ma adesso che tutto è passato voglio ringraziare coloro che mi sono stati più vicini e quindi un grazie speciale al Prof. Alberto Zangrillo alla Prof. Monica Rocco e Silvia Angeletti”. Tanti i follower che hanno espresso la loro felicità per la guarigione del dell’ex bandiera della Roma. Ma per lui i complimenti non sono arrivati solo dai tifosi giallorossi ma da tutta Italia. A conferma che Totti rimane una stella anche dopo il suo addio al calcio. E che l’amore delle persone nei suoi confronti, anche al di fuori del mondo dello sport, è forte nei suoi confronti. L’appello finale del 44enne romano è stato molto apprezzato perché arrivato in un momento critico dell’emergenza Coronavirus, con la seconda ondata che non ammette comportamenti irresponsabili da parte delle persone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui