Alba Parietti: quando è morta la fidanzata di Francesco, “Sono finita in cura”

0
11

Alba Parietti racconta il calvario che ha dovuto affrontare con il figlio Francesco Oppini dopo la morte della sua ragazza di allora: il ragazzo era solo ventiduenne all’epoca, e la perdita della compagna era stato per lui un duro colpo. La Parietti rivela: “Sono finita in cura per aiutarlo“. Ecco come sono andate le cose quella tremenda notte.

Alba Parietti morte ragazza del figlio Oppini

Alba Parietti si lascia andare in un’intervista per il settimanale Chi raccontando la morte della ragazza del figlio Francesco Oppini. L’evento aveva segnato profondamente il figlio, il quale era innamoratissimo della sua dolce metà. La perdita della compagna aveva causato in lui un grande vuoto che Alba ha colmato poco a poco con le sue cure e quell’affetto da madre “ingombrante”. La conduttrice televisiva ricorda: “Lo vidi sbattere la testa contro il muro“.

La notte dell’incidente

Aveva 22 anni Francesco Oppini quando ha conosciuto Luana. Erano molto innamorati, quasi inseparabili. Lei era veramente molto bella, oltre che dolce e sensibile, una ragazza con tutte le qualità del mondo. Piaceva molto anche ad Alba, che era tanto contenta di vedere suo figlio felice ed innamorato. È indimenticabile per lei quella maledetta notte in cui tutto ha avuto inizio, la notte in cui Luana ha perso la vita in un incidente stradale. Il solito saluto la sera, “Ciao Luana“, quando la ragazza ha lasciato casa Parietti-Oppini per dirigersi verso la propria. Ma, come ricorda la showgirl: “Poche ore dopo mi svegliai vedendo il telefono lampeggiare“. Come per istinto, Alba corse nella camera del figlio e lo vide “piegato dal dolore, che sbatteva la testa contro il muro. Luana era morta in un incidente stradale”.

Il calvario di Francesco

Da lì in poi è iniziato un periodo molto difficile tanto per il figlio quanto per la madre, impegnata a stargli vicino ed aiutarlo il più possibile, un calvario durato anche più di un anno. La madre ha fatto di tutto per aiutarlo a superare la tragedia vissuta, ed è finita persino in cura per aiutarlo, come racconta: “Ho vissuto ogni sfogo, ogni lacrima di mio figlio, sono finita in cura per aiutarlo“. A mettere in crisi la conduttrice e attrice anche i frequenti sfoghi di rabbia di Francesco, ai quali ha sempre risposto cercando di consolare il figlio ma contemporaneamente spronarlo. Un periodo nero, che la Parietti ha addirittura paragonato all’inferno: “Credo che l’inferno non possa essere più brutto di quel periodo“. Fortunatamente grazie alle cure e anche all’amore della madre Francesco ha superato questo grande dolore e oggi sta bene. È proprio vero che, come dice Alba, “non c’è nessuna risposta a quel dolore se non il tempo che, lentamente, passa”.

Leggi anche -> GF Vip anticipazioni: Alba Parietti entrerà nella Casa, “Deve parlare con lui”

Leggi anche -> Alba Parietti contro il GF Vip: “Ho chiesto di farlo, non mi hanno dato ascolto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui