È stata rinvenuta nel bagno di casa dei suoi genitori la maestra Maria Immacolata Bisanti. Ha perso la vita nella doccia.

 

È ancora un mistero la causa della morte di Maria Immacolata Bisanti. La donna è stata ritrovata priva di vita nella casa dei suoi genitori a Gagliano del Capo, nel Salento, dove era ritornata per qualche giorno per stare con la sua famiglia. Maria Immacolata, per tutti Imma, aveva 38 anni. Viveva e faceva la maestra in Emilia Romagna, e pochi giorni fa era scesa in Puglia per trascorrere del tempo con i suoi parenti. È stata rinvenuta accasciata nella doccia, e a farne la terribile scoperta sono stati proprio sua madre e suo padre nel tardo pomeriggio di domenica, 20 settembre, al rientro dal lavoro. È stato inutile, come scrive Fanpage, qualsiasi tentativo di soccorso e di rianimazione effettuato dagli operatori del 118. Attualmente stanno indagando sul caso i carabinieri della Compagnia di Tricase, che inizialmente avevano pensato ad una scarica elettrica provocata dall’asciugacapelli, riporta l’Adknkronos. Hanno aggiunto in seguito, tuttavia, che potrebbe essersi trattato anche di un malore. Mentre proseguono le indagini, la salma è stata trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi, di Lecce, dove verrà sottoposta agli accertamenti.

Alla luce di quanto avvenuto, sembrano fatali le parole che pochi giorni fa scriveva proprio Imma sul suo profilo Facebook. Tornare a casa è sempre meravigliosoaveva scritto giovedì 17 settembre sul social media – ritrovarsi tra quelle mura di affetto, di protezione e di calore, ma so anche, che per me la vera casa non è la casa, ma la strada, di chi si mette in cammino, ascolta, osserva e si lascia cambiare. Perché, la vita stessa non è altro che un viaggio da fare a piedi”.

In quello stesso profilo, ora, gli amici rispondono a Imma e gli dedicano un pensiero. “Sei tornata nella tua Gagliano con tanto entusiasmo e felice di riabbracciarci”, si legge tra i commenti. E ancora: “Ma all’improvviso come un fulmine a ciel sereno, tutto tace”. Infine: “E il viaggio lo hai fatto amica riposa in pace”. La famiglia, gli amici, gli affetti della maestra restano in attesa di scoprire la vera causa della morte di Imma.

Fonte: Fanpage – Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui