“Signorina, sia più credibile”: la versione di Viola Giorgini non torna, e il Giudice la richiama

0
17

Processo per la morte di Marco Vannini: Viola Giorgini è stata richiamata dal Presidente dell’aula, che l’ha avvertita del rischio di incorrere nella falsa testimonianza in caso di versione non conforme a verità.

E’ stata Viola Giorgini la protagonista di questa seconda udienza del processo bis per l’omicidio di Marco Vannini, svoltasi questa mattina a Piazzale Clodio. La ragazza ha ribadito la sua versione fornita precedentemente, mostrandosi piangente a tratti e abbastanza confusa. “Non ricordo”, dice Viola. Ma secondo i legali qualcosa nel suo racconto non torna. La testimonianza riportata oggi da lei oggi in aula è risultata poco chiara al Giudice, che le ha ricordato ‘l’obbligo di dire la verità.  “Signorina, le ricordo che lei è testimone e ha l’obbligo di dirà la verità, altrimenti incorre nel reato di falsa testimonianza”, ha detto Garofalo. Poi prosegue: “La invito a essere più credibile”. Versione confermata, tra le altre cose, anche dall’avvocato della famiglia Vannini Celestino Gnazi che, uscito dall’Aula, ha raccontato alle telecamere di Leggilo: “La non credibilità di questa teste è stata sottolineata anche dalla Corte. Non è una testimone attendibile. Non è stato detto nulla di nuovo. Non ci sono elementi diversi anzi, secondo me ci sono elementi di tipo contrario”, ha detto il legale.

Viola Giorgini, fidanzata di Federico Ciontoli, è stata sentita oggi in aula in qualità di testimone ma ha dichiarato di non aver saputo dello sparo fino a che non è arrivata in ospedale. La sua versione, insomma, non cambia. Ma lei ribadisce: “Nessuno avrebbe mai voluto fare male a nessuno. Sono certa che Antonio aveva pensato di poterla gestire lui e che tutto sarebbe andato bene”. Intanto, la sentenza del processo d’appello bis è stata rimandata al 30 settembre. Nel procedimento i giudici dovranno rivalutare le posizioni dei quattro imputati, Antonio Ciontoli, la moglie, il figlio e la figlia. Le prossime udienze sono invece fissate al prossimo 16 e 23 settembre.

 

 

Chiara Feleppa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui